sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Convegno disabilità Torino

Presentazione del convegno  “Disabilità, fragilità, vulnerabilità e qualità della vita”, convegno Uneba a Torino il 22 e 23 novembre 2018

Programma del convegno

Per partecipare scrivere a info@uneba.it . La partecipazione al convegno è gratuita.

A causa dell’elevato numero di iscritti non è più possibile offrire il pernottamento a tariffe convenzionate.

Tutti gli articoli sul convegno

con il sostegno di…

 

 

Obbiettivo benessere: proviamo a rispondere ad una domanda difficile

Come promuovere il benessere della persona con disabilità? Non esistono facili risposte, ma la domanda è quotidianamente ripetuta da milioni di persone che combattono per sé o per i propri cari contro muri di incomprensione, impreparazione e ignoranza, per farsi ascoltare, trovare soluzioni migliorative, coltivare o custodire le abilità esistenti.
Il Convegno su “disabilità, fragilità, vulnerabilità e vita di qualità” coglie la sfida di rispondere a questa domanda allestendo un tavolo per il confronto tra Associazioni di utenti, Enti del terzo settore, Enti di ricerca, Istituzioni pubbliche e proponendo un percorso, da condividere, per la costruzione di soluzioni in grado di migliorare la qualità dell’assistenza e delle cure per una vita di qualità per ciascuno.
Data la complessità della questione e la molteplicità delle prospettive di analisi, il convegno adotta un approccio multidisciplinare e multidimensionale.
Il primo giorno aiuta a prendere visione del quadro generale dei servizi esistenti e dei possibili scenari; consente di riflettere sui limiti degli attuali modelli terapeutici e assistenziali nella promozione del benessere della persona con disabilità; permette di focalizzare l’attenzione sulla centralità della relazione personale per lo sviluppo di servizi efficaci.
Il secondo giorno alcuni workshop tematici consentono di condividere le sperimentazioni e innovazioni di servizio realizzate da Enti del Terzo Settore e Centri di ricerca a sostegno dell’autonomia, dell’inclusione sociale, del benessere psico-fisico e sociale della persona con disabilità.
I lavori conclusivi ripartono dalla centralità della relazione e la necessità di creare un linguaggio comune per proporre a tutti gli enti coinvolti una strategia di collaborazione duratura e innovativa a sostegno delle abilità personali di ciascuno.