sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Adeguamento statuti onlus, tempo fino al 30 giugno 2020 – Il Decreto Crescita è legge


E’ legge il decreto Crescita. Giovedì 27 giugno 2019 la legge di conversione del decreto legge è stata approvata al Senato, dopo che già la Camera la aveva approvata.
Il testo è legge, e nei prossimi giorni sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Ecco il testo approvato dal Parlamento (versione provvisoria)
Ciò significa che è certa la proroga al 30 giugno 2020 del termine per l’adeguamento alle disposizioni del Codice del Terzo Settore degli statuti di onlus, organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale.
Il termine inizialmente previsto,  fissato dal Codice del Terzo Settore, era il 3 agosto 2019.
Uneba aveva lanciato un appello a Governo e Parlamento per la modifica di questo termine assieme a Ansdipp, Aris, Cnec, Agidae, Convol e Movi.
Uneba ci tiene a ringraziare i parlamentari firmatari dell’emendamento al decreto Crescita riferito ai termini per gli statuti (Comaroli, Bellachioma, Gusmeroli, Cavandoli, Cattoi, Covolo, Cestari, Ferrari, Gerardi, Frassini, Pagano, Paternoster, Ribolla, Tarantino, Tomasi, Belotti), oltre a Maurizio Giordano e Luca Degani per il supporto tecnico giuridico e Alessandro Lombardi, direttore della Direzione Generale del Terzo Settore del Ministro del lavoro, per l’attenzione alle istanze del nostro appello.

La proroga dei termini tende a far coincidere il termine per l’adeguamento con il momento in cui sarà operativo il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore. Ora le organizzazioni, che offrono quotidianamente supporto e assistenza ad anziani, persone con disabilità, minori privi di supporto famigliare e persone fragili in tutta Italia, possono affrontare con più serenità il proprio futuro, a vantaggio anzitutto dei propri assistiti.

Come già ribadito da Uneba, la proroga non porta alcun danno e alcun problema agli enti che hanno già provveduto a modificare lo statuto o si apprestano a farlo.

Scrivi un commento