E’ in corso di approvazione al Senato il disegno di legge n.1870 “Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale”. Il Senato ha introdotto numerose modifiche rispetto al testo trasmessogli dalla Camera dei deputati, per cui anche dopo l’approvazione al Senato servirà almeno un ulteriore passaggio alla Camera prima che il testo diventi legge.
Si tratta di una riforma da lungo tempo attesa e si presenta nel complesso adeguata rispetto a molte istanze del mondo del Terzo settore e del volontariato, anche se sarà necessaria una più approfondita lettura del testo uscito dal Senato e comunque alcune incongruenze sono già state segnalate da Uneba.
 
Proprio su segnalazione di Uneba è stato modificato, grazie ad un emendamento del relatore del disegno di legge, il senatore sen. Stefano Lepri, un passaggio molto importante dell’articolo 1 del testo.
Uneba infatti aveva messo in evidenza, anche con il nostro comunicato stampa, che la definizione di Terzo Settore presente nel testo approvato dalla Commissione affari costituzionali rischiava di espellere dal Terzo Settore quasi tutte le istituzioni socio assistenziali e sociosanitarie, per il fatto stesso di dare lavoro e avere dipendenti.
L’emendamento presentato al Senato da Lepri ha permesso di modificare questo passaggio del testo ed evitare questo grave rischio potenziale per gli enti Uneba.
Uneba ringrazia il sottosegretario al Ministero del lavoro e delle politiche sociali, sen. Luigi Bobba, e il relatore, sen. Stefano Lepri (che già in precedenza aveva rassicurato Uneba), per l’attenzione prestata alle osservazioni loro sottoposte e per l’impegno con cui stanno portando avanti questa importante riforma.
Pubblichiamo qui il testo del primi quattro articoli approvati ieri 22 marzo.
Pubblicheremo non appena disponibile il testo degli articoli successivi in corso di esame il 23 marzo al Senato.