Dal 16 febbraio, e con riferimento a gennaio 2009, entra in vigore il Libro Unico del Lavoro che sostituisce per i datori del lavoro Libro- matricola, Libro – paga e Libro presenze

Mettiamo a disposizione nella parte riservata di questo sito, cui possono accedere gli enti Uneba in regola con il pagamento delle quote associative, le “istruzioni per l’uso” del Libro Unico in particolare negli enti assistenziali, quindi adatte alla situazione degli associati Uneba. Queste “istruzioni”, curate da Uneba, sono particolarmente utili agli enti che gestiscono in proprio il Libro Unico, senza appoggiarsi a consulenti del lavoro o altre figure professionali.

Questi alcuni dei temi trattati nel documento:

  • quali lavori vanno inclusi, quali esclusi e quali semplicemente annotati nel Libro Unico
  • su quali supporti e con quali modalità e quali scadenze va tenuto il Libro Unico
  • quali dati vanno inseriti nel Libro
  • chi può tenere il Libro
  • dove va tenuto e per quanto tempo deve essere conservato
  • le sanzioni per mancata o scorretta tenuta