sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

I conti delle Rsa: le entrate da rette e contributi pubblici, la struttura dei costi, la difficoltà a far quadrare i bilanci

Mettiamo a disposizione degli associati Uneba, nella parte riservata di www.uneba.org in corrispondenza di questa notizia, le relazioni portate al convegno di Uneba Lombardia “Rsa – Regole di sistema e sostenibilità dei futuri scenari” di venerdì 16 settembre. (Rassegna stampa del convegno).

Strutture per anziani: grandi differenze tra le Regioni. Anche nelle rette.

In “Analisi comparata dei principali modelli regionali di finanziamenti delle Rsa” il presidente di Uneba Varese Marco Petrillo evidenzia il quadro generale delle politiche di assistenza agli anziani. Anzitutto evidenziando quanti anziani sono assistiti: Friuli Venezia Giulia, Liguria e Piemonte sono le tre regioni con la maggior percentuale di anziani utenti di strutture. Inoltre, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia ed Emilia Romagna prendono in carico,tra rsa e assistenza domiciliare, il triplo degli anziani di Campania, Puglia e Calabria. (ovviamente in proporzione alla popolazione di ciascuna regione).

Un approfondimento è dedicato a tariffe e rette. Come si vede nella slide qui sotto, ci sono grandi diversità tra regioni. Petrillo spiega perché ed evidenzia una delle possibili distorsioni del sistema a tariffa: l’erogazione di trattamenti di qualità a utenti con costi effettivi più bassi della media e di trattamenti di qualità più bassa a pazienti maggiormente costosi, al fine di attirare i primi e scoraggiare i secondi.

C’è poi un confronto approfondito tra le situazioni delle strutture per anziani di Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Toscana: differenze di terminologia, di requisiti, di personale obbligatorio, di “contratti di ingresso” per l’ospite…

Bilanci in rosso nelle rsa

“Analisi dei costi e modelli di gestione delle Rsa” è il titolo della relazione di Antonio Sebastiano, direttore dell’Osservatorio settoriale sulle Rsa, le cui slide trovate nella parte riservata.

La maggioranza delle Rsa analizzate ha bilanci in perdita, e negativi sono anche quasi tutti gli indici di redditività. Anche Uneba Lombardia ha recentemente evidenziato le difficoltà economiche di molte strutture.

Sebastiano presenta poi la struttura dei costi delle rsa studiate. Ecco alcune osservazioni al riguardo.

Parte del materiale di Sebastiano e Petrillo è tratto dal precedente studio “Il benchmarking economico nelle Rsa: evidenze empiriche da un progetto inter-regionale”.

Scrivi un commento