Skip to content

Trattative contratto Uneba: secondo incontro con i sindacati – chiuso il capitolo salariale febbraio 2010 – si delineano le posizioni per il nuovo ccnl

Pubblichiamo a seguire il comunicato ufficiale di Uneba in merito all’incontro con i sindacati di venerdì 12 marzo.

 

Venerdì 12 marzo Uneba e sindacati si sono di nuovo incontrati in sede negoziale per il rinnovo del ccnl Uneba e per chiudere le pregresse fasi salariali.

L’Uneba ha dichiarato superata la riserva di verifica ed eventuale sospensiva della tranche salariale fissata per febbraio 2010. Le nuove retribuzioni Uneba decorrenti dall’1.2.2010 sono pertanto quelle riportate qui sotto.

Nel merito della piattaforma rivendicativa per il triennio 2010-12 , l’Uneba ha indicato alle organizzazioni sindacali l’impraticabilità di alcune richieste (formulate dai sindacati) ivi contenute, dati la situazione reale del settore, l’attuale sistema contrattuale ed i principi generali vigenti in materia di lavoro.

In particolare, la richiesta di revisione del sistema di classificazione con introduzione di forme di progressione retributiva orizzontale contrasta con il principio di parità di trattamento a parità di mansioni.

Inoltre, la determinazione in sede centrale di quote salariali da applicare in sede decentrata con connotazioni di automatismo contraddice al principio del decentramento e dell’autonomia territoriale, in presenza di forti differenziazioni delle legislazioni regionali in materia di assistenza.

Infine, la richiesta di estendere, al livello di Istituzione, le materie soggette a contrattazione fino a ricomprendervi aspetti finora soggetti solo a consultazione o informazione contrasta con il principio di responsabilità che l’ordinamento comunque attribuisce al datore di lavoro in materia di organizzazione del lavoro.

A questo punto la delegazione Uneba, a fronte di una piattaforma impostata secondo queste ed altre logiche e contenuti che ne rasentano la irricevibilità, si è riservata di entrare ulteriormente nel merito dopo una valutazione di compatibilità generale della piattaforma stessa.

tabella-compensi-da-1-2-2010.jpg

Qui e qui i due precedenti aggiornamenti sulle trattative per il rinnovo del contratto.

18 Comments

  1. vorrei sapere cortesemente il livello 4s cosa puo significare visto che orecedentemente lavoravo in una struttura di policlinico e non cera il 4s grazie

  2. capisco che le richieste dei sindacati possano essere eccessive, perchè non provate a lavorare poi in full-tim x €1000 al mese!!!

  3. vorrei sapere a quanto ammonta l’inporto netto relativo al 5°livello.
    grazie

  4. Il netto del 5° livello è di circa 910 euro.

  5. Buon giorno, vorrei sapere la classificazione dei vari livelli, e più precisamente a livello di categoria INPS quali sono gli impiegati e quali sono gli operai.

    Inoltre vorrei sapere se gli importi degli scatti di anzianità, sono rimasti invariati dopo il rinnovo contrattuale.

    grazie

  6. @simonetta:
    Il CCNL Uneba, fin dalla sua nascita (1983) ha superato le differenze di qualifica operai-impiegati, adottando un “piano unico” di classificazione, che in seguito ha ricompreso anche la qualifica di Quadro.

    Di conseguenza, profili impiegatizi e profili operai sono confluiti nello stesso livello. Pertanto, mentre possiamo affermare che i livelli 7° – 6° – 6° super sono sicuramente operai, mentre i livelli 3° – 3° super – 2° e 1°sono impiegatizi, nei livelli intermedi 5°, 5°super, 4° e 4° super si realizza l’intreccio operai- impiegati.

    Per fare le denunce Uniemens all’Inps, gli Enti si regolano autonomamente, sapendo che ciò non ha effetti sostanziali, salvo un diverso computo Inps tra operai e impiegati in materia di malattia e maternità, che tuttavia non ha effetto sui trattamenti di fatto dei dipendenti.

    Gli importi degli scatti di anzianità sono rimasti invariati a seguito dell’ultimo rinnovo contrattuale (stiamo parlando del periodo 2006-2009, poiché il CCNL 2010-2012 è in fase di negoziato e le trattative sono appena cominciate, pertanto non possiamo escludere una vaga possibilità di revisione di questo istituto).

  7. Vorrei sapere a quanto ammonta il netto mensile di un 4 livello. Grazie

  8. @dani: il ccnl Uneba stabilisce l’importo lordo, come da tabelle qui sopra. L’importo netto dipende da altre variabili come le addizionali regionali e quindi non è possibile individuarlo univocamente.

  9. Vorrei capire perchè un educatore con contratto uneba è al livello 3 super corrispondente alla categoria c nel pubblico, ma se lo stesso lavoratore laureato si trova a lavorare nel pubblico è in categoria d, per non parlare del fatto che rispetto agli oss c’è una differenza salariale di 50-100€ peccato che quest’ultimi hanno alle spalle solo un corso di studi di 2 anni dopo la terrza media alla faccia di chi ha studiato fino a 24/25 anni e si è preso una laurea!!!!

  10. @Sabrina

    Prendiamo atto delle differenze salariali. Va comunque considerato che pubblico e privato si muovono su logiche diverse. E la differenza di fondo è che nel primo caso paga (anche) Pantalone, nel secondo no…

  11. VORREI SAPERE SE L’AZIENDA POTREBBE RECUPERARE DEGLI SCATTI DI ANZIANITA’ ERRONEAMENTE CORRISPOSTI AL DIPENDENTE. IN CASO DI RISPOSTA AFFERMATIVA IN CHE TEMPI E MODALITA’ CIO’ POTREBBE AVVENIRE? GRAZIE

    SABRINA

  12. E’ vero, le retribuzioni sono basse. Ma se le Regioni tagliano le convenzioni e i contributi per gli ospiti di strutture come quelle Uneba, mettendo a rischio l’equilibrio degli enti, le conseguenze finiscono purtroppo per ripercuotersi sui lavoratori…

  13. ma questo tipo di contrstto prevede la 14esima? no perchè il nostro presidente dice cje nn ci spetta! un infermiere 3S quando dovrebbe guadagnare? spero almeno 1100!

  14. Quale lo stipendio netto di un infermiere assunto con livello 3s??

  15. Lo stipendio netto dipende anche dalla tassazione regionale e comunale, quindi non possiamo dirglielo con precisione. E lo stipendio lordo potrebbe comprendere anche contratto regionale, aziendale, supplementi ad personam…

  16. buongiorno vorrei capire la differenza tra educatore ed educatore professionale, visto che uno corrisponde ad un 4s mentre l’altro ad un 3. E’ il tipo di laurea? la laurea in scienze dell’educazione nella facoltà di pedagogia o formazione varrebbe meno della laurea in educazione presa in medicina?
    Grazie mille

  17. @silvia
    L’educatore professionale in liv. 3°S è colui che ha conseguito la laurea triennale in Scienza dell’educazione.
    L’educatore il liv. 4/super è colui che non ha conseguito la predetta laurea, e quindi esercita la mansione in virtù di varie idoneità, varie formazioni e qualificata esperienza..

    Cordiali saluti, Uneba


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Calabria, ancora zero rimborsi Covid dalla Regione agli enti

La Regione Calabria non ha ancora riconosciuto nessun rimborso alle strutture extraospedaliere per i costi extra sostenuti durante
Leggi di più

Fondazione Girola, 16 milioni di borse di studio dal 1991 a oggi

Centosessanta borse di studio da 4.000 euro ciascuna, per un totale di 640 mila euro. Le ha consegnate
Leggi di più

Regione Umbria – Tariffe per le strutture sanitarie e sociosanitarie

Nuove tariffe per le strutture sanitarie e sociosanitarie di assistenza territoriale in Umbria. Le ha approvate la giunta
Leggi di più

Innovazione e tecnologia nel servizio agli anziani – Bocconi cerca le eccellenze Uneba

Il tuo ente per anziani è un protagonista dell’innovazione? Avete sviluppato una buona pratica in cui la tecnologia
Leggi di più

Emilia Romagna – Vigilanza sulle strutture per anziani e disabili

Regione Emilia Romagna avvia per il 2024  un progetto sperimentale  per implementare la vigilanza sulle strutture per anziani
Leggi di più

Uneba Lombardia: fare cultura sulle cure palliative

“Cure palliative a che punto siamo: cosa ne sanno gli italiani?” è il convegno organizzato da Uneba Lombardia
Leggi di più

Nota Uneba sulla procedura di conciliazione con i sindacati

Si è concluso con un verbale di mancato accordo l’incontro di mercoledì 22 maggio presso il Ministero del
Leggi di più

Ci ha lasciato Giampaolo Manganozzi, già redattore di Nuova Proposta

E’ mancato domenica  19  maggio, all’età di 87 anni, Giovanni Paolo Manganozzi, per tutti Giampaolo, che per tanti
Leggi di più

Sponsor