Skip to content

Toscana, aumentano le quote sanitarie per le Rsa

Accordo tra la Regione Toscana e gli enti  gestori delle Rsa toscane, tra cui Uneba

Tra i punti dell’accordo:

*La Giunta si impegna ad un aumento progressivo della quota sanitaria per i seguenti importi giornalieri:

  • 2,00 euro dal 1° luglio 2023
  • 1,60 euro dal 1° gennaio 2024
  • 1,50 euro dal 1° gennaio 2025

*Regione Toscana  e associazioni degli enti gestori si impegnano a condividere un percorso di approfondimento tecnico diretto alla valutazione dell’attuale struttura di costi delle Residenze “per individuare il livello di sostenibilità economica”.

*La giunta e i gestori, inoltre, si impegnano anche a “rafforzare i processi di integrazione che inseriscano appieno le strutture residenziali per anziani non autosufficienti nel nuovo modello di intervento del sistema di assistenza territoriale introdotto dalla Dgrt 1508/22 in attuazione del Dm 77/2022 e degli altri interventi previsti dal PNRR”.

*Si prevede l’istituzione di un Osservatorio, a cui partecipano anche i gestori con il compito di stimare e monitorare il fabbisogno di profili sociosanitari nelle strutture.

Nel post Facebook di Uneba Pisa qui sotto, il testo integrale dell’accordo.

Nel testo dell’accordo la Regione riconosce anche:

  • il pesante impatto dell’inflazione sui costi di gestione delle strutture
  • le difficoltà nel reperimento di personale
  • i rischi di uno sviluppo non governato delle strutture residenziali per anziani,  e le differenze di posti letto tra zone diverse della Toscana
  • l’esigenza di un ripensamento delle strutture (Uneba da tempo spinge per l’evoluzione in centro servizi) e dei requisiti

L’accordo arriva a seguito di una lunga azione di pressione e protesta da parte degli enti gestori, ed è arrivato con l’interessamento diretto del presidente della Regione Eugenio Giani.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Record di centenari da Guinness – Il 4 maggio il tentativo a Padova

Sabato 4 maggio 2024 alla Civitas Vitae di  Padova il più grande raduno di centenari al mondo, da registrare
Leggi di più

Minori – Convegno Uneba a Napoli il 14 e 15 giugno 2024

“Il futuro delle giovani generazioni – Le sfide nel lavoro educativo e di cura” è il titolo del
Leggi di più

Convegno nazionale di Pastorale della Salute con Uneba

Si svolge a Verona dal 7 al 15 maggio il XXV  convegno nazionale della Pastorale della Salute della
Leggi di più

Forum Non Autosufficienza 2024 a Milano con Uneba

Uneba, con le sue proposte e i suoi esperti, è protagonista al Forum della Non Autosufficienza  e dell’autonomia
Leggi di più

Uneba all’Università di Trieste: raccontiamo i nostri valori

Si fa sempre più stretto il rapporto di Uneba con le Università, ed aumentano le collaborazioni. Sabato 13
Leggi di più

Buone pratiche – Lasciti solidali al Terzo Settore, l’esempio di Casa della Serenità

Un sito tutto dedicati ai lasciti testamentari solidali e un convegno di sensibilizzazione sul tema: è l’iniziativa dell’associato
Leggi di più

La cura dei fragili – Uneba Lombardia con l’Arcidiocesi di Milano

Uneba Lombardia, con il presidente Luca Degani, interviene all’incontro “Pratica della cura, legami territoriali e patto sociale” parte
Leggi di più

Exposanità – Convegno sull’assistenza territoriale con Uneba

All’interno di Exposanità – “Ci sta a cuore chi cura” 23esima edizione della manifestazione internazionale al servizio della
Leggi di più

Sponsor