Skip to content

Lombardia – Uneba e gli altri gestori Rsa chiedono un incontro urgente a Fontana

“Egregio Presidente Fontana,
con la presente, le sottoscriventi associazioni chiedono la cortesia istituzionale di essere ricevute da Lei ed essere ascoltate in merito alle recenti dichiarazioni dell’Assessore al Welfare Bertolaso (…) con cui si ventilava una più o meno prossima chiusura delle Rsa per un’implicita loro inefficacia”.

Inizia così la lettera inviata al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana da Uneba Lombardia e AGeSPI Lombardia, ANASTE Lombardia, AIOP Lombardia, ARIS Lombardia, ANFFAS Lombardia, ARLEA, Alleanza Cooperative Welfare Lombardia

“In Lombardia – spiegano le associazioni  –  le Residenze Sanitarie Assistenziali rappresentano una componente cruciale dell’offerta sociosanitaria e sono di grande supporto ai parenti, in quanto accolgono persone non assistibili e curabili a domicilio e risolvono in tale modo un livello di fatica del caregiving giunto a livelli insopportabili”.

Alle dichiarazioni di Bertolaso -“bisogna chiudere le Rsa, anzi si chiuderanno da sole”- ha risposto anche il presidente Uneba nazionale Franco Massi con una lettera aperta all’assessore lombardo al welfare

Degani: Le Rsa sono diventate centri multiservizi

“Il messaggio dell’assessore Bertolaso – dice il presidente di Uneba Lombardia Luca Degani – e’ l’ennesima stilettata che risulta davvero di difficile comprensione.
Le rsa son da chiudere, i gettonisti non devono esistere, i pronto soccorso non funzionano, le liste di attesa sono troppo lunghe.
Frasi apodittiche che sono la sommatoria delle sue ultime dichiarazioni.

Non fosse che al contempo viene presentato un piano sociosanitario che, al momento, non evidenzia quale sia il percorso per la rimodellizazione della sanità lombarda verso una nuova sanità territoriale adatta ad una popolazione più anziana e cronica.
Le rsa non sono né buon ne cattive.
Noi gestori no profit per primi abbiamo accettato la sfida che fino a ieri ci era stata prospettata.
Siamo diventati centri multiservizi, abbiamo sviluppato una filiera che parte dalla assistenza domiciliare, passa per servizi diurni e vede poi le rsa come strumento di tutela che oggi ha tempi di permanenza inferiori all’anno.
Accogliamo una popolazione che (meno male) oggi ha mediamente più di 85 anni con tre o più patologie croniche.
Persone per cui il domicilio è diventato un limite per la loro qualità di vita.
Persone che, non ci vergogniamo a dirlo, accompagniamo insieme alla famiglia nell’ultimo periodo della esistenza.
Ultimo ma non per questo senza qualità’.
A volte, spesso, svolgiamo la funzione di hospice e ancor più spesso rientriamo nel continuum successivo al ricovero ospedaliero.
Il sistema sociosanitario per le fragilità è certamente da implementare.
La stagione dei picconi si sperava fosse finita”.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Imu enti non commerciali: scadenza domenica 30 giugno 2024

Il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 24 aprile 2024 ha confermato l’obbligo dell’invio della dichiarazione
Leggi di più

Gentilezza verso gli anziani – Vince Fondazione Germani, associato Uneba Lombardia

Che volto ha le gentilezza nel nucleo Alzheimer di una Rsa? “Amare il prossimo, educazione, saper ascoltare, sorriso,
Leggi di più

Enti per minori: Uneba propone di costruire coordinamenti nelle regioni

“Ci lasciamo con l’impegno a cominciare a costruire nelle Regioni i coordinamenti, e poi un coordinamento nazionale”. Così
Leggi di più

Uneba lancia un’alleanza tra gli enti per il benessere di bambini e ragazzi

Creare un coordinamento degli enti per bambini e ragazzi in Campania, e poi in tutta Italia, per condividere
Leggi di più

Il convegno Uneba di Napoli su Avvenire

L’efficace azione dei centri diurni Uneba a Napoli; l’attenzione alle cura e  al rispetto del Centro Giovani di
Leggi di più

Le nuove Linee di indirizzo per le Comunità per i Minorenni

Sono le Linee di Indirizzo per l’accoglienza nei servizi residenziali per i Minorenni il cuore dell’intervento di Gianni
Leggi di più

Il Gruppo Crc per la tutela dei diritti dei minori

“Gli Enti del Terzo Settore come osservatorio diffuso per la tutela e per il monitoraggio dei diritti dei
Leggi di più

Tutela degli orfani di femminicidio: la normativa

In che modo la legge tutela gli orfani di femminicidio o di crimini domestici? Nel suo intervento di
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care