Skip to content

Lombardia – Assistenza domiciliare, 10 proposte

La pandemia ha mostrato quanto sia fondamentale una rete di cure territoriali robusta, diffusa, competente.

La legge regionale 23/2015 di riforma della sanità in Lombardia,  in scadenza, offre la possibilità di un ripensamento e una riorganizzazione delle cure domiciliari.

Per questo un gruppo di realtà del Terzo Settore ha presentato queste 10 proposte per “Una nuova assistenza a domicilio in Lombardia”. Oltre a Uneba, a firmare le proposte sono Forum Del Terzo Settore – Spi Cgil – Fnp Cisl – Acli Aps – Legacoop – Confcooperative – Federsolidarietà – Auser – Anteas- Ordine degli assistenti sociali – CISL Medici – – Centri di servizio per il volontariato (CSV).

I firmatari sottolineano, ad esempio, la necessità di fare sintesi tra Comuni e Asst, entrambe attualmente coinvolti nella gestione dell’assistenza domiciliare. “Occorre unificare – si legge nel documento- gli accessi, i percorsi di valutazione del bisogno, i piani di assistenza e, punto cruciale, le risorse investite”.

Il documento rilancia anche la proposta di legge di iniziativa popolare sui caregiver, che anche Uneba Lombardia sostiene.

Uneba ha da tempo messo al centro della sua attenzione l’assistenza domiciliare: lo dimostrano tanto il convegno nazionale dedicato da Uneba al tema a giugno 2018, i vari articoli pubblicati sul sito Uneba, e in particolare il fatto che il nuovo contratto Uneba dedica una disciplina specifica all’assistenza domiciliare.

1 Comment

  1. Salve, ho letto del servizio domiciliare delle RSA in Lombardia. Come fare per richiedere informazioni e Dove rivolgersi? Si tratta di mia moglie, era ricoverata al Trivulzio per riabilitazione da femori, ma il 4 aprile 2020 l’ho portata a casa per Covid in corso. Da allora, senza la assistenza fisioterapica, è sulla sedia a rotelle, ha 87 anni. Grazie.


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Veneto – Accreditamento strutture sociosanitarie, avviso straordinario

Regione Veneto apre una procedura straordinaria di accreditamento per le strutture sociosanitarie: per il rilascio  a soggetti non
Leggi di più

Papa Francesco: non abbandonate gli anziani!

“Nella vecchiaia non abbandonarmi” è il tema della IV Giornata mondiale dei nonni e degli anziani che la
Leggi di più

Master per manager del sociosanitario con Uneba Veneto e Univr

Master di primo livello in management dei servizi sociosanitari di Università di Verona e Uneba Veneto: al via
Leggi di più

Disturbi neurocognitivi, convegno Oic e Uneba Veneto

Costruire una buona prassi nella presa in carico dei disturbi cognitivi che sia condivisa tra tutti i servizi
Leggi di più

Anziani, cura, valori – Convegno Uneba a S.Giovanni Lupatoto, Verona

“Valori e valore nella cura della persona anziana – Etica e sostenibilità dei servizi, strategie di innovazione e
Leggi di più

Combinare sapore e benessere: la cucina per anziani alla Provvidenza

Mangiare bene è stare bene, la qualità dei pasti è qualità della vita. Il servizio di cucina è
Leggi di più

FVG – Retta Rsa, il contributo regionale salirà a 23,5 euro

Rette Rsa in Friuli Venezia Giulia, aumenta di 2 euro al giorno il contributo regionale per l’abbattimento della
Leggi di più

Crotone: gli enti Uneba garantiscono l’Adi, la Asp non li paga

Il servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata) nella provincia di Crotone è vicino all’obiettivo del Pnrr di garantire prestazioni
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care