La Regione Veneto ha approvato con la dgr 305 del 16 marzo 2021 il percorso formativo di “Formazione complementare in assistenza sanitaria” destinato prioritariamente agli operatori socio-sanitari in attività presso le strutture extraospedaliere residenziali e semiresidenziali per anziani, comprese quelle private

Delibera della giunta regionale 305 Approvazione del percorso di “Formazione complementare in assistenza sanitaria dell’Operatore Socio-Sanitario” e modalità organizzative di carattere generale

Si tratta di una risposta alla carenza di infermieri e operatori sociosanitari che da tempo Uneba Veneto, assieme alle altre associazioni di categoria, segnala. La formazione complementare per gli OSS era una delle soluzioni che Uneba Veneto stesso aveva proposto, con l’obbiettivo di garantire alle persone fragili la migliore assistenza possibile anche in questo periodo difficile per le maggiori necessità e le difficoltà nel reperimento del personale.

Scopo del provvedimento, aveva spiegato la Regione al momento dell’approvazione, è il “sostegno dell’assistenza nelle strutture extraospedaliere per anziani a fronte dell’aggravio delle attività sanitarie dettato dall’emergenza pandemica”.