Al via i contributi destinati al non profit per l’acquisto di ambulanze e beni strumentali.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 30 ottobre 2010, n. 255, il decreto 14 settembre 2010, n. 177, con il quale il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha dato attuazione ai contributi destinati al settore no-profit per l’acquisto di ambulanze e beni necessari allo svolgimento di attività di utilità sociale.

Il decreto contiene i criteri e le modalità di concessione ed erogazione dei contributi di cui all’art. 96 della legge n. 342/2000.

In particolare è previsto quanto segue:

  • le domande dovranno essere trasmesse al Ministero del lavoro (Direzione generale per il volontariato, l’associazionismo e le formazioni sociali) entro il 31 dicembre dell’anno in cui sono stati effettuati gli acquisti o acquisizione tramite leasing;
  • entro 120 giorni il Ministero comunicherà, con decreto direttoriale pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, l’esito dell’esame delle domande ammesse;
  • l’eventuale erogazione avverrà mediante accredito bancario o postale entro 90 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Possono ricevere questi contributi le onlus e le organizzazioni di volontariato costituite in forma di associazione o nelle forme di cui all’art. 3 della legge n. 266/1991, iscritte nei relativi registri.

Donatello Ferrari