Skip to content

Contratto Uneba – Interrotte le trattative per inconciliabilità delle posizioni

Martedì 6 luglio si è svolto a Bologna l’ulteriore incontro tra Uneba e organizzazioni sindacali sul tema del rinnovo del Contratto nazionale di lavoro settoriale.

Esaurite o quasi tutte le fasi di approfondimento sui temi in discussione, l’Uneba ha dovuto purtroppo constatare come l’impressione iniziale ricavata dalla piattaforma sindacale non sia cambiata. I sindacati di categoria sembrano tuttora avere una visione tradizionale inadeguata al momento che attraversa il Paese ed il settore socio-assistenziale in particolare. Essi appaiono eccessivamente ancorati a rituali, formule e schemi di riferimento non più aderenti alla realtà.

Non si tratta, da parte Uneba, di sentimenti antisindacali, ma di una sollecitazione alla concretezza ed alla responsabilità.

E’ pur comprensibile, sempre a giudizio dell’Associazione, che le organizzazioni sindacali, dati i tempi, facciano il tentativo di tenersi al riparo degli eventi. La loro dichiarata volontà consiste nell’inserire nei contratti di lavoro una serie di “variabili indipendenti” protettive per i lavoratori, consistenti in automatismi, garantismi, formule di salvaguardia, il tutto con validità ultrattiva e tendente ad una sorta di “blindatura” della contrattazione.

E’ per l’appunto in questa ottica che viene richiesta una rivalutazione dei salari con data certa di decorrenza, un salario aggiuntivo al livello regionale, definito “elemento economico di garanzia”, che scatta con automatismo sia in assenza di negoziato che di mancato accordo, e che si andrebbe a sovrapporre sia al salario nazionale che a quello di produttività; una sempre più fantomatica “progressione professionale” che, nella migliore delle ipotesi, andrebbe ad inficiare il principio della parità di inquadramento e di trattamento a parità di mansione ed avrebbe il solo effetto di ingenerare, nei luoghi di lavoro, confusioni, tensioni e conflittualità.

Questa strada, a giudizio di Uneba, non è percorribile. Gli Enti associati si dibattono in serie difficoltà e nessuno prospetta loro, salvo casi del tutto eccezionali, alcuna garanzia né alcun automatismo. Occorre pertanto, per il momento, una “navigazione a vista”, che traghetti il settore verso un futuro possibilmente più certo. Un adeguamento dei salari non è stato mai posto in discussione dall’Uneba, ma dovranno essere negoziabili il “quantum” e la decorrenza. Il salario decentrato dovrà essere in ogni caso detassabile, e quindi perseguire incrementi di produttività, con totale negoziabilità sia dei criteri che degli importi. Nessuna rottura del collegamento diretto tra inquadramento e mansioni.

Il negoziato riprenderà dopo la pausa feriale.

Cronaca del precedente incontro Uneba – sindacati del 21 giugno.

9 Comments

  1. 1 – condivido pienamente la filosofia della posizione UNEBA.
    Tuttavia non darei troppo peso alle varie iniziative di detassazione: questa non é materia strettamente inerente al contratto. Lasciamo che sia trattata fra i diretti interessati, ovvero lavoratori e governo. Perchè, anche se ne dovresse scaturire in salario netto più cospicuo, il merito non sarebbe nostro.

    2 – In occasione dell’ultimo rinnovo del contratto 2006-09 si é provveduto alla ristampa del CCNL?

    Grazie e cordiali saluti

  2. @delorenzo
    Il contratto non è stato ristampato dopo il rinnovo 2006-2009. Si provvederà a farlo, molto probabilmente, quando sarà firmato il rinnovo 2010-2012, aggiornando non solo la parte economica ma anche quella legislativa, con i riferimenti alle più recenti normative.
    Cordiali saluti
    redazione https://www.uneba.org

  3. Gentile signor De Lorenzo, siamo d’accordo con il suo punto di vista sulla detassazione. Questo è infatti un beneficio che lo Stato ha introdotto a favore di lavoratori a più basso reddito. Tuttavia è richiesto che tale beneficio economico abbia un mediatore: il datore di lavoro, a cui compete l’iniziativa di erogare compensi salariali legati alla produttività, ed a certificarli (assumendo qualche responsabilità). Certamente questa funzione di mediazione non ci autorizza a menarne vanto.
    Cordiali saluti
    segreteria Uneba

  4. Buongiorno,
    vorrei gentilmente sapere se dopo la pausa feriale le trattative sono riprese, ed a che punto sono.

    Siamo ormai nel 2011 e noi lavoratori ci chiediamo, sotto molti punti di vista, quali saranno i cambiamenti prodotti dal rinnovo del ccnl.

    Grazie
    Cordiali Saluti.

  5. Buongiorno,
    anch’io come Maggie avrei piacere di sapere a che punto sono le trattative per il rinnovo del contratto.
    Ringraziando porgo cordiali saluti.

  6. come mai non ci sono notizie relative al rinnovo del contratto? Almeno sapere se le trattative sono riprese. I dipendenti, correttamente, lo chiedono.

  7. Buon giorno
    sono uno psicologo dipendente di una struttura privata accreditata che applica il CCNL UNEBA. A seguito delle già presenti richieste e sollecitazioni, desideravo sapere quali tempi siano previsti per ricominciare le trattative con i sindacati e se vi siano già in calendario incontri. In attesa che questo lungo lavoro porti a risultati porgo

    Cordiali saluti
    Dott. Maurizio Parolin

  8. @Parolin
    Gentile dottor Parolin,
    vale quanto gia’ scritto sopra: quando ci saranno novità concrete in merito al contratto, frutto di un accordo tra Uneba e organizzazioni sindacali, ne daremo subito notizia su https://www.uneba.org
    Cordiali saluti
    tommaso bisagno
    redazione https://www.uneba.org


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Exposanità – Convegno sull’assistenza territoriale con Uneba

All’interno di Exposanità – “Ci sta a cuore chi cura” 23esima edizione della manifestazione internazionale al servizio della
Leggi di più

Record di centenari da Guinness – Il 4 maggio il tentativo a Padova

Sabato 4 maggio 2024 alla Civitas Vitae di  Padova il più grande raduno di centenari al mondo, da registrare
Leggi di più

Minori – Convegno Uneba a Napoli il 14 e 15 giugno 2024

“Il futuro delle giovani generazioni – Le sfide nel lavoro educativo e di cura” è il titolo del
Leggi di più

Convegno nazionale di Pastorale della Salute con Uneba

Si svolge a Verona dal 7 al 15 maggio il XXV  convegno nazionale della Pastorale della Salute della
Leggi di più

Forum Non Autosufficienza 2024 a Milano con Uneba

Uneba, con le sue proposte e i suoi esperti, è protagonista al Forum della Non Autosufficienza  e dell’autonomia
Leggi di più

Uneba all’Università di Trieste: raccontiamo i nostri valori

Si fa sempre più stretto il rapporto di Uneba con le Università, ed aumentano le collaborazioni. Sabato 13
Leggi di più

Buone pratiche – Lasciti solidali al Terzo Settore, l’esempio di Casa della Serenità

Un sito tutto dedicati ai lasciti testamentari solidali e un convegno di sensibilizzazione sul tema: è l’iniziativa dell’associato
Leggi di più

La cura dei fragili – Uneba Lombardia con l’Arcidiocesi di Milano

Uneba Lombardia, con il presidente Luca Degani, interviene all’incontro “Pratica della cura, legami territoriali e patto sociale” parte
Leggi di più

Sponsor