sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Uneba Lombardia: no all’obbligo per le strutture di trasmettere i flussi di dati per il 730 precompilato

È inutile. È costoso.  È un appesantimento di lavoro, e un maggiore rischio di errori, per le strutture sociosanitarie. Le sue stesse basi giuridiche non sono così sicure.
Con questo tipo e questa serie di motivazioni, Uneba Lombardia contesta l’obbligo imposto dalla Regione alle strutture di invio dei flussi dei dati sanitari al Mef per il 730 precompilato.
Uneba Lombardia chiede l’eliminazione dell’obbligo di invio dei dati.
Mettiamo a disposizione nella parte riservata la lettera inviata da Uneba Lombardia all’assessore al welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera.
Già nel 2015 Uneba Lombardia aveva contestato l’obbligo di comunicazione dei dati, ed era intervenuta la stessa Uneba nazionale con una lettera a Ministero delle Finanze e Agenzia delle Entrate, dato che si tratta di un tema che riguarda tutte le Regioni.
Sulle comunicazioni per il 730 precompilato per redditi 2016, ecco le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate  con il provvedimento 123325 del 29/7/2016 (e il commento di Uneba)

Scrivi un commento