sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Medicina della disabilita’, Fondazione Sacra Famiglia fa scuola

In occasione della rassegna Exposanità, mercoledì 26 maggio a Bologna, l’associato Uneba Lombardia Fondazione Sacra Famiglia ha tenuto lo workshop “La medicina della disabilità” rivolto a medici specialisti e di base, infermieri, assistenti sociali, terapisti della riabilitazione, educatori professionali, operatori delle strutture socio-sanitarie.

Qui gli abstract di tutti gli interventi dello workshop, incentrati su:

    La dimensione del problema (a cura di Fabrizio Pregliasco)

    La gestione della comorbilità internistica nel paziente con disabilità intellettiva (Cinzia Rognoni)

    La cura della salute orale nel soggetto non collaborante (Paolo Ottolina)

    Le difficoltà dell’alimentazione: focus sulla disfagia (Silvia Rossi)

    La stipsi: problema ad altissima prevalenza nel soggetto disabile (Luciana Cimarelli)

    L’approccio ginecologico alla paziente con disabilità intellettiva (Alessandra Stillo)

    Il trattamento non farmacologico dell’ingombro catarrale (Sandra Turi)

    Pediatria della disabilità (Chiara Zuccarini)

“La presa in carico delle patologie internistiche di pazienti affetti da disabilità cognitive e motorie – spiegava Fondazione Sacra Famiglia nel presentare lo workshop – richiede competenze specifiche che non vengono acquisite nei consueti percorsi formativi degli operatori sanitari, di contro il bisogno di cure mediche è maggiore per queste persone rispetto alla popolazione generale.

Le varie comorbilità a volte finiscono per essere sottovalutate, in quanto messe in ombra dalla pregnanza della disabilità; per questo è fondamentale un approccio multidisciplinare integrato che calibri le risposte sulla complessità dei singoli casi.

Il workshop presenta la dimensione del problema, gli elementi salienti della gestione complessiva della comorbilità, l’approccio dedicato ad alcune delle più ricorrenti patologie associate alla pluridisabilità e approfondisce le problematiche legate alla gestione di indagini diagnostiche complesse e alla gestione di ricoveri ospedalieri”.

Scrivi un commento