sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Entro il 31 gennaio le strutture sociosanitarie devono comunicare le rette e i dati sanitari per il 730 precompilato

Uneba Lombardia ricorda ai suoi associati che le strutture sociosanitarie della Lombardia hanno tempo fino al 31 gennaio 2017 per inviare i flussi dei dati sanitari 2016 al Ministero dell’Economia e delle Finanze.

La scadenza del 31 gennaio per l’invio dei dati vale per tutta Italia, anche se regole e modalità possono cambiare di Regione in Regione

Si tratta dello stesso obbligo già in vigore per i dati 2015, con la procedura in gran parte immutata.

Come da indicazioni della Regione, il valore da indicare è il totale della retta pagata senza alcuna distinzione tra spese sanitarie e spese non sanitarie,

Le strutture devono inviare direttamente i dati, utilizzando le credenziali che hanno ricevuto o riceveranno dalle ATS (Agenzie di tutela della salute).

Uneba Lombardia ha ripetutamente criticato l’introduzione di quest’obbligo a carico delle strutture, da ultimo con la lettera all’assessore Gallera del 24 novembre 2016 che, al momento di questo articolo, non ha ricevuto risposta.

Mettiamo a disposizione nella parte riservata del sito la comunicazione di Uneba Lombardia agli associati, con i relativi allegati, in merito alla comunicazione dei flussi sanitari per le strutture sociosanitarie associate.

Spese sanitarie nel 730 precompilato: le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate

Febbraio 2016: sul 730 precompilato Uneba nazionale chiede chiarimenti all’Agenzia delle Entrate

Scrivi un commento