La riforma del lavoro (legge 92) ha introdotto delle novità in materia di lavoro accessorio, tra cui l’obbligo che i voucher per pagare il lavoro accessorio debbano essere numerati e datati. Con successiva circolare 4 del 18 gennaio 2013 del Ministero del lavoro è stato chiarito che i voucher vanno utilizzati entro 30 giorni dall’acquisto. Tuttavia questo richiede una modifica delle procedure da parte dell’Inps. Per questo, in attesa della definizione delle procedure, è ancora possibile utilizzare i voucher senza limiti temporali, quindi anche a più di 30 giorni dall’acquisto.

E’ questo il cuore della circolare del Ministero del lavoro del 18 febbraio 2013, segnalata da Angelo Moretti di Uneba Lombardia