Skip to content

Uneba Veneto – Congresso sul M.A.P.O.

A quanto rischio è esposto chi si occupa di movimentare persone che non riescono a muoversi da sole, ad esempio anziani o disabili non autosufficienti?

Dipende da molti fattori: la situazione dei pazienti, la formazione degli operatori, gli spazi in cui muoversi, le attrezzature a disposizione… E’ una situazione con cui il personale di una residenza sanitaria assistenziale si confronta quotidianamente.

Cos’è il M.A.P.O.

Un modo per misurare questo rischio è il metodo M.A.P.O. (Movimentazione e Assistenza Pazienti Ospedalizzati), elaborato dall’unità di ricerca Epm della Clinica “Luigi Devoto”, Fondazione Irccs Policlinico di Milano. Il metodo e’ accreditato dall’Inail dal 2004 come strumento ufficiale per la definizione di malattie professionali del settore.

Dal 2003 il metodo è stato applicato in via sperimentale dalla Fondazione Opera Immacolata Concezione di Padova, socio Uneba. Il M.A.P.O. è stato cioè tradotto dall’ambito ospedaliero a quello delle Rsa, con i necessari adattamenti.

Il convegno del 31 ottobre

Il punto sullo stato dell’arte della ricerca sul M.A.P.O e il coinvolgimento delle Rsa del Veneto nella sperimentazione sono i temi che si affrontano venerdì 31 ottobre, dalle 9 alle 13, nel convegno “Il M.A.P.O. nelle Rsa – evoluzione, percorsi, applicazione”. Sede è l’auditorium Pontello presso il Centro Civitas Vitae della Fondazione Opera Immacolata Concezione, in via Toblino 53 a Padova (qui).

Il convegno è organizzato da Uneba Veneto e Fondazione Opera Immacolata Concezione.

Al convegno vengono presentati gli studi compiuti al Policlinico e i risultati della sperimentazione svolta all’Oic; previsti inoltre gli interventi di Spisal e Inail di Padova, in merito a infortuni e malattie professionali nelle Rsa, e del giudice Giuseppe De Rosa, per la ricerca di un equilibrio, a rigor di legge, tra tutela del lavoratore e garanzia di benessere dell’assistito.

In pratica

Qui il programma completo del convegno.

La partecipazione è gratuita, ma bisogna iscriversi compilando questa scheda e inviandola entro martedì 21 ottobre alla segreteria dell’Uneba Veneto: info.veneto@uneba.org oppure fax 049 9666920. Per informazioni: 049 6683012.

Su richiesta viene rilasciato attestato di partecipazione.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Veneto – Accreditamento strutture sociosanitarie, avviso straordinario

Regione Veneto apre una procedura straordinaria di accreditamento per le strutture sociosanitarie: per il rilascio  a soggetti non
Leggi di più

Papa Francesco: non abbandonate gli anziani!

“Nella vecchiaia non abbandonarmi” è il tema della IV Giornata mondiale dei nonni e degli anziani che la
Leggi di più

Master per manager del sociosanitario con Uneba Veneto e Univr

Master di primo livello in management dei servizi sociosanitari di Università di Verona e Uneba Veneto: al via
Leggi di più

Disturbi neurocognitivi, convegno Oic e Uneba Veneto

Costruire una buona prassi nella presa in carico dei disturbi cognitivi che sia condivisa tra tutti i servizi
Leggi di più

Anziani, cura, valori – Convegno Uneba a S.Giovanni Lupatoto, Verona

“Valori e valore nella cura della persona anziana – Etica e sostenibilità dei servizi, strategie di innovazione e
Leggi di più

Combinare sapore e benessere: la cucina per anziani alla Provvidenza

Mangiare bene è stare bene, la qualità dei pasti è qualità della vita. Il servizio di cucina è
Leggi di più

FVG – Retta Rsa, il contributo regionale salirà a 23,5 euro

Rette Rsa in Friuli Venezia Giulia, aumenta di 2 euro al giorno il contributo regionale per l’abbattimento della
Leggi di più

Crotone: gli enti Uneba garantiscono l’Adi, la Asp non li paga

Il servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata) nella provincia di Crotone è vicino all’obiettivo del Pnrr di garantire prestazioni
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care