Termina il 1 novembre 2022 l’obbligo di vaccinazione Covid per  gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attivita’ nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali. Decade, cioè, dal 1 novembre 2022 la sospensione dal posto di lavoro per non vaccinati.

Lo stabilisce il decreto legge 162 del 31 ottobre 2022  all‘articolo 7, modificando  il decreto 44/2021 come modificato dalla legge 76/2021.

“La decisione di anticipare la fine dell’obbligo ci consente di prendere 4mila persone che sono ferme in un sistema sanitario che ha già enorme problema di organico e di rimetterle al lavoro”, ha dichiarato il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni in conferenza stampa.

Resta invece l’obbligo di vaccinazione (e quindi di green pass) per i visitatori fino al 31 dicembre 2022.