Skip to content

Demenze – Nuovo PDTA della Regione Friuli Venezia Giulia

Nuovo Percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) delle demenze in Regione Friuli Venezia Giulia. Lo ha approvato la giunta regionale con la delibera 1413 dell’8 settembre 2023.

Pdta demenze Friuli Venezia Giulia

Ad elaborare il PDTA è stato un tavolo tecnico cui ha partecipato anche Uneba FVG con il presidente Matteo Sabini

Il modello socio sanitario di approccio alle demenze disegnato dal PDTA comprende  -si legge nella premessa della delibera-:

  • Tempestività della diagnosi;
    • Percorsi semplificati tra caregiver-medico di medicina generale-operatori sanitari e sociali,
    professionisti e specialisti dei CDCD di primo livello a proiezione territoriale e di secondo livello di
    matrice ospedaliero-universitaria;
    • Procedure funzionali al riconoscimento dei benefici previsti in termini di invalidità civile, legge 104,indennità di accompagnamento;
    • Integrazione con i Servizi Sociali dei Comuni;
    • Semplificazione delle modalità distributive dei farmaci di cui alla nota 85 e/o di farmaci prescritti per la cura dei disturbi psichici e comportamentali nonché calendarizzazione più funzionale del
    monitoraggio terapeutico;
    • Messa a sistema di interventi psicosociali e riabilitativi e certezza erogativa;
    • Tutela dei bisogni dei caregiver e dei careworker in termini di salute, sostegno psicologico,
    informazione e orientamento;
    • Dare corso ai progetti di domiciliarità innovativa e domiciliarità comunitaria, secondo quanto
    previsto dalle indicazioni della Regione;
    • Diffondere la cultura delle Comunità Amiche delle Demenze, incrementando il numero di Comuni che possono non solo riceverne il titolo con formale riconoscimento ma soprattutto sostenerne nel tempo il modello dementia-friendly

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Veneto – Accreditamento strutture sociosanitarie, avviso straordinario

Regione Veneto apre una procedura straordinaria di accreditamento per le strutture sociosanitarie: per il rilascio  a soggetti non
Leggi di più

Papa Francesco: non abbandonate gli anziani!

“Nella vecchiaia non abbandonarmi” è il tema della IV Giornata mondiale dei nonni e degli anziani che la
Leggi di più

Master per manager del sociosanitario con Uneba Veneto e Univr

Master di primo livello in management dei servizi sociosanitari di Università di Verona e Uneba Veneto: al via
Leggi di più

Disturbi neurocognitivi, convegno Oic e Uneba Veneto

Costruire una buona prassi nella presa in carico dei disturbi cognitivi che sia condivisa tra tutti i servizi
Leggi di più

Anziani, cura, valori – Convegno Uneba a S.Giovanni Lupatoto, Verona

“Valori e valore nella cura della persona anziana – Etica e sostenibilità dei servizi, strategie di innovazione e
Leggi di più

Combinare sapore e benessere: la cucina per anziani alla Provvidenza

Mangiare bene è stare bene, la qualità dei pasti è qualità della vita. Il servizio di cucina è
Leggi di più

FVG – Retta Rsa, il contributo regionale salirà a 23,5 euro

Rette Rsa in Friuli Venezia Giulia, aumenta di 2 euro al giorno il contributo regionale per l’abbattimento della
Leggi di più

Crotone: gli enti Uneba garantiscono l’Adi, la Asp non li paga

Il servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata) nella provincia di Crotone è vicino all’obiettivo del Pnrr di garantire prestazioni
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care