Skip to content

Mercoledì 5 ottobre protesta in piazza di Uneba Napoli

Nuova mobilitazione di Uneba Napoli, vittime degli enormi ritardi del Comune di Napoli nel versare quanto dovuto e sempre più in difficoltà nel portare avanti il loro impegno sociale a favore di minori ed anziani.

Questa volta si tratterà di una protesta congiunta di più realtà del terzo settore napoletano: con Uneba Napoli, rappresentata dal presidente Lucio Pirillo e dal segretario regionale Antonio Cicia anche il comitato Il welfare non è un lusso e la Legacoopsociali.

Leggi il comunicato stampa congiunto a seguito della conferenza stampa congiunta di Uneba, Welfare non è un lusso, federazione Sam e coordinamento La Rete.

Scenderanno in piazza a Napoli mercoledì 5 ottobre operatori sociali, suore e religiosi degli enti Uneba e delle altre associazioni, e tutti i beneficiari dei servizi (bambini, anziani, persone disabili, sofferenti psichici, ex tossicodipendenti, immigrati, malati di Aids e di Alzheimer) con le loro famiglie.

Saranno consegnate simbolicamente al prefetto di Napoli Andrea De Martino, al sindaco Luigi De Magistris e al presidente della Regione Campania Stefano Caldoro le chiavi dei servizi che stanno chiudendo.

Hanno chiuso anche tre semiconvitti associati a Uneba Napoli che opera(va)no nei quartieri di Barra, Sanità e Pallonetto di Santa Lucia.

Ha chiuso anche una comunità per malati di aids legata all’Opera Don Guanella, associato Uneba.

“Chiediamo un tavolo di lavoro per sapere come il Comune intende rientrare dai 200 milioni di debito verso il terzo settore”, dichiara il presidente Pirillo, ribadendo la richiesta già in precedenza presentata in merito a questa grande vertenza sociale che coinvolge tutto il terzo settore napoletano.

La precedente manifestazione di piazza di Uneba Napoli, lunedì 28 febbraio 2011.

SERVIZIO DI VESUVIO TV SULLA CONFERENZA STAMPA

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Crotone: gli enti Uneba garantiscono l’Adi, la Asp non li paga

Il servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata) nella provincia di Crotone è vicino all’obiettivo del Pnrr di garantire prestazioni
Leggi di più

Regione Sicilia, Uneba nel Comitato per i servizi socio assistenziali

Predisporre schemi di convenzione, standard dei servizi socio assistenziali e piani di formazione del personale. Sono questi i
Leggi di più

Uneba: per la fragilità servono centri multiservizi e programmazione regionale

Il ruolo fondamentale del sociosanitario, ed in particolare degli enti non profit, nella servizi territoriali per le fragilità
Leggi di più

Settimana Sociale: curare i fragili è risanare la democrazia

“Al cuore della democrazia”, questo il tema della 50’ Settimana Sociale dei Cattolici in Italia svoltasi a Trieste
Leggi di più

Servono infermieri e oss dall’estero per le Rsa. Come fare?

Mancano infermieri  e personale sanitario, a causa di errori di programmazione e più ancora a causa del calo
Leggi di più

Appello alla Regione Toscana: rivedere le tariffe del welfare

Per salvare il welfare in Toscana, serve che la Regione proceda a una revisione al rialzo delle tariffe
Leggi di più

La tecnologia al servizio della cura: convegno “A.I. & care” in sintesi

Tecnologia e assistenza, intelligenza artificiale e centralità della persona: questi i temi del convegno  del 21 giugno 2024
Leggi di più

Retta Alzheimer – La politica ascolta Uneba

Serve chiarezza sulle rette per l’accoglienza di malati di Alzheimer in struttura residenziale: le Rsa, al pari delle
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care