Una variante del gene CNTNAP2 può favorire lo sviluppo dell’autismo, soprattutto se questa variante viene ereditata dalla madre. Lo sviluppo dell’autismo è solo favorito, non automatico nè inevitabile.

A questa conclusione sono arrivate le indagini di scienziati delle università statunitensi di Ucla, John Hopkins e Yale.

Si tratta di un gene che influenza lo sviluppo delle strutture cerebrali coinvolte nel linguaggio.

Dettagli nell’articolo di Le Scienze che trovate qui

Approfondimenti, in inglese, qui e qui