sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Lombardia – Il 58% delle rette di rsa è deducibile o detraibile

Con la delibera XI/1298 del 25 febbraio 2019 "Determinazioni in ordine alla certificazione dei costi di ricovero in unità di offerta socio-sanitaria" la giunta della Regione Lombardia ha approvato una riclassificazione dei costi di Scheda Struttura (qui la tabella di sintesi), spostando alcuni costi dai costi misti ai costi sanitari che porta a determinare la deducibilità/detraibilià del 58% delle rette di ricovero per le unità di offerta per anziani e persone con disabilità.

Uneba Lombardia aveva messo il tema dei cedolini al centro del suo impegno 2019 e aveva già segnalato, ad esempio tramite questa intervista del presidente regionale Luca Degani a Repubblica, che le Regole 2019 del settore sociosanitario lombardo, prevedendo l’adeguamento alla  normativa nazionale, rischiavano di causare una riduzione della quota di detraibilita’ 

L’assessore al welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera aveva ufficialmente promesso un intervento oer "al fine di ridurre l’impatto normativo derivante dai provvedimenti nazionali sulle famiglie e sugli ospiti delle RSA"  impegno poi concretizzato con la delibera 1298 (leggi il comunicato stampa regionale)

3 Commenti presenti

  1. In data 1 marzo 2019 alle 13:49 Grazia ha scritto:

    Si chiede se la percentuale di deducibilità del 58% è da considerarsi applicabile anche alle rette corrisposte per ricovero in posto letto NON ACCREDITATO.

  2. In data 11 aprile 2019 alle 19:49 alberto nervi ha scritto:

    Mia madre risulta ricoverata presso gli alloggi protetti della RSA di Dalmine.
    Vorrei sapere se anche per questo tipo di ricovero risulta possibile la detrazione del 58%.
    In attesa di specificazioni.

  3. In data 29 aprile 2019 alle 13:35 Valeria Rossi ha scritto:

    Mia Madre è ricoverata presso RSA di Gorle.
    In base alla certificazione rilasciata dalla struttura risulta una somma complessiva come retta e una quota parte per i costi delle spese mediche e di assistenza specifica. Come mi comporto in fase di dichiarazione?
    Metto le spese mediche in deduzione alla voce E25 sezione II, come lo scorso anno, o metto il 58% della retta (mi converrebbe essendo una cifra maggiore)? Oppure metto le spese mediche in deduzione (sez II voce E25) e il 58% della differenza tra retta e spese mediche in detrazione (sez I) e a che voce?

Scrivi un commento