Ecco le proposte di Uneba Veneto alla Regione Veneto per la Legge di bilancio 2022: le hanno presentate il presidente Uneba Veneto Francesco Facci e la presidente Uneba Venezia Patrizia Scalabrin in audizione alla V Commissione del Consiglio regionale del Veneto.

Lettera di Uneba Veneto alla V Commissione

Tra le proposte presentate:

  • Definizione condivisa di nuovi criteri di autorizzazione e accreditamento
  • Individuazione di vie di entrata facilitate nel mercato del lavoro per professionisti sanitari da altri paesi, in modo strutturato, continuativo e sicuro.
  • Migliorare l’equilibrio tra le professioni di infermiere e operatore socio sanitario, approfondendo la percorribilità dell’inserimento di operatori socio sanitari specializzati
  • Abolizione di alcune incompatibilità, che impediscono ad esempio ai medici che lavorano in alcuni ambiti del servizio sanitario nazionale di prestare la loro attività anche in strutture socio sanitarie
  • Rivedere al rialzo i posti nei corsi di laurea in infermieristica delle università venete
  • Proporre una rivisitazione del percorso di tirocinio formativo che includa le strutture sociosanitarie tra gli enti che possono formare tirocinanti.