Skip to content

Fondi interprofessionali, cambiano le modalità di adesione

La circolare Inps 107 del 1° ottobre 2009 rende note nuove modalità per l’ adesione, il recesso e la mobilità tra i fondi interprofessionali.

In particolare, viene confermato che la denuncia contributiva (DM10) costituisce lo strumento con cui gli Enti potranno comunicare la loro adesione ad un Fondo, la revoca dell’adesione ovvero la revoca da un Fondo con contestuale adesione ad altro Fondo.

Le scelte di Fondo potranno aver luogo durante l’intero anno solare, e non più al 31 ottobre di ogni anno. I loro effetti decorrono dal periodo di paga (mese di competenza del DM10) in cui le modifiche vengono indicate, e non più dal 1° gennaio successivo. In caso di tardiva trasmissione della denuncia telematica, verrà presa in considerazione la data di effettivo inoltro.

La principale novità riguarda la mobilità tra Fondi interprofessionali.

Sarà infatti possibile trasferire al nuovo Fondo anche le somme confluite al Fondo precedentemente scelto, nel limite del 70% del totale di tali somme confluite nel triennio antecedente al Fondo precedente, al netto dell’ammontare eventualmente già utilizzato per il finanziamento dei propri piani formativi. L’ importo da trasferire dovrà essere almeno pari a 3.000 euro; le quote oggetto di trasferimento non potranno essere riferite a periodi antecedenti al 1° gennaio 2009.

Nessun commento ancora, aggiungi il tuo qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Tariffe Rsa, il no di Uneba Piemonte al Patto proposto dalla Regione

“La remunerazione tariffaria dalla Regione Piemonte proposta non è compatibile né tantomeno sufficiente per garantire un modello di
Leggi di più

Samaritanus Care: ecco come gli enti Uneba possono trovare infermieri

Da lunedì 4 marzo 2024 gli enti associati Uneba e gli enti associati Aris hanno una nuova opportunità,
Leggi di più

“Perche’ sono in Rsa?” – Bugie e verità, corso gratuito con Uneba Varese

“Perché sono qui in Rsa? – chiede l’anziana accolta da poco –  Quanto tempo devo rimanere? Che malattie
Leggi di più

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative con Uneba Lombardia

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative. Ne sono fondatori Liuc Business School, Federazione Cure Palliative ed Uneba Lombardia Obbiettivo dell’Osservatorio
Leggi di più

Progetto di vita individuale per persone con disabilità – Corso Anffas

Ha il patrocinio di Uneba Veneto il corso di formazione gratuito “La progettazione individuale, personalizzata e partecipata per
Leggi di più

Il ricordo e la memoria nei percorsi dell’invecchiamento – Convegno

Sollecitare gli operatori che lavorano nei centri servizi per anziani a costruire percorsi di stimolo del ricordo e
Leggi di più

Don Gnocchi, Barbante confermato presidente

Don Vincenzo Barbante è stato riconfermato alla presidenza della Fondazione Don Gnocchi, ente associato Uneba, per il triennio
Leggi di più

Lombardia – Dgr 1513, Regole, Piano sociosanitario: slide di Marchesi

“RSA: le Regole di sistema Regionali, la DGR 1513 e il Piano Sociosanitario Regionale” è il titolo della
Leggi di più

Sponsor