Skip to content

Emilia Romagna – La relazione è cura

L’associato Uneba dell’Emilia Romagna Fondazione Verani Lucca di Fiorenzuola d’Arda (Pc) ci segnala due suoi appuntamenti che organizza ed a cui volentieri diamo risonanza.

Invitiamo tutti gli associati Uneba a comunicarci (info@uneba.org) i loro eventi per farli conoscere attraverso le nostre pagine.

Giovedì 22 alle 21 al teatro Verdi di Fiorenzuola tavola rotonda “Nuove modalità di integrazione Ospedale – Territorio”. Relazioni di Giuseppe Armani dello staff del sindaco di Fiorenzuola su “L’evoluzione della normativa di riferimento dell’area socio-sanitario assistenziale”, Giuseppe Civardi primario di medicina a Fiorenzuola su “Il nuovo ospedale: come fare integrazione” e Mauro Bonomini direttore sanitario della Fondazione Verani Lucca su “Il ruolo della Fondazione Verani Lucca nell’integrazione con l’ospedale”. Qui il programma completo.

Sabato 24 alle 9 al teatro Verdi di Fiorenzuola convegno “Informazione, comunicazione, relazione”. Relazioni: Antonio Gaddi dell’Università di Bologna su “Tecnologia e relazione: un nuovo umanesimo nella scienza medica”, Giuseppe Armani su “Sistema integrato di accesso ai servizi alla persona”; Gianpietro Vecchiato, vicepresidente Ferpi, su “Relazioni e cura – Comunicare la persona”; Manuel Forni di Cup 2000 su “Esperienze di comunicazione sanitaria – Tecnologia e contatto umano”; Mauro Bonomini su “Integrazione relazionale nell’esperienza delle Rose Selvatiche e della Fondazione Verani Lucca”; Giordana Dordoni, psicologa, su “La terapia relazionale”. Qui il programma completo.

Per entrambi gli eventi, la partecipazione è gratuita, ma si richiede per aiutare l’organizzazione di comunicare la presenza alla segreteria organizzativa: 0523 241182, info@prosperoverani.it.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Disturbi neurocognitivi, convegno Oic e Uneba Veneto

Costruire una buona prassi nella presa in carico dei disturbi cognitivi che sia condivisa tra tutti i servizi
Leggi di più

Anziani, cura, valori – Convegno Uneba a S.Giovanni Lupatoto, Verona

“Valori e valore nella cura della persona anziana – Etica e sostenibilità dei servizi, strategie di innovazione e
Leggi di più

Combinare sapore e benessere: la cucina per anziani alla Provvidenza

Mangiare bene è stare bene, la qualità dei pasti è qualità della vita. Il servizio di cucina è
Leggi di più

FVG – Retta Rsa, il contributo regionale salirà a 23,5 euro

Rette Rsa in Friuli Venezia Giulia, aumenta di 2 euro al giorno il contributo regionale per l’abbattimento della
Leggi di più

Crotone: gli enti Uneba garantiscono l’Adi, la Asp non li paga

Il servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata) nella provincia di Crotone è vicino all’obiettivo del Pnrr di garantire prestazioni
Leggi di più

Regione Sicilia, Uneba nel Comitato per i servizi socio assistenziali

Predisporre schemi di convenzione, standard dei servizi socio assistenziali e piani di formazione del personale. Sono questi i
Leggi di più

Uneba: per la fragilità servono centri multiservizi e programmazione regionale

Il ruolo fondamentale del sociosanitario, ed in particolare degli enti non profit, nella servizi territoriali per le fragilità
Leggi di più

Settimana Sociale: curare i fragili è risanare la democrazia

“Al cuore della democrazia”, questo il tema della 50’ Settimana Sociale dei Cattolici in Italia svoltasi a Trieste
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care