L’Agenzia per le Onlus lancia l’iniziativa “Il sostegno a distanza in chiaro”.

Suo centro è il nuovo sito www.ilsostegnoadistanza.it  Al cui interno, a questa pagina, è riportato l’elenco delle associazioni impegnate nel sostegno a distanza che si sono impegnate a rispettare le “Linee guida sostegno a distanza minori e giovani” che l’Agenzia ha emanato a ottobre 2009.

A inizio giugno sono 48 le associazioni presenti nell’elenco.

Queste linee guida stabiliscono ad esempio le informazioni sul progetto che devono essere fornite ai sostenitori, e prevedono alcuni impegni per l’ente che fa sostegno a distanza, tra cui, ad esempio, operare “secondo criteri di collaborazione con altre organizzazioni che agiscano con finalità di solidarietà e di pace nelle medesime aree “, trasmettere un relazione annuale all’Agenzia per le Onlus a cui mettere a disposizione anche il proprio bilancio, curare la formazione dei referenti locali del sostegno a distanza, impegnarsi a dare continuità ai progetti.

A controllare e promuovere l’applicazione delle Linee guida è l’Osservatorio sul sostegno a distanza istituito dall’Agenzia per le onlus.

Il progetto dell’Agenzia mira a garantire la trasparenza delle organizzazioni e a assicurare la fiducia dei cittadini-donatori, come si spiega anche qui.