Che cos’è l’operatore socio sanitario con formazione complementare in assistenza sanitaria?

A stabilirlo è l’accordo dei ministeri di lavoro e salute con Regioni e province autonome “per la disciplina della formazione complementare in assistenza socio sanitaria del 2003.

L’oss con formazione complementare diventa un supporto operativo che collabora con l’infermiere e l’ostetrica, operando sotto la prescrizione e/o supervisione dell’infermiere, per svolgere alcune attività assistenziali meglio dettagliate nell’allegato.

La formazione complementare è di fatto  un ulteriore corso di formazione di almeno trecento ore, di cui la metà riservata al tirocinio, che consente all’oss di acquisire le competenze necessarie.