Skip to content

Assistere gli anziani senza farsi travolgere dalle emozioni

Fondazione Santa Tecla, ente associato Uneba Veneto di Este, va in aiuto di chi assiste un famigliare anziano e ammalato.

Il centro servizi per anziani non profit di Este organizza la terza edizione de “Il filo di Arianna”. Sono incontri di condivisione delle esperienze per chi in casa assiste un anziano, con il supporto degli esperti di Fondazione Santa Tecla.

Il filo di Arianna – Programma

Il filo di Arianna – Presentazione 

Tema 2013 è “Le emozioni della famiglia nell’assistenza alla persona fragile”: obbiettivo, capire insieme quali emozioni vive chi si dedica ad un proprio caro in difficoltà, e quali strategie chi assiste (il caregiver) può impiegare per ridurre il suo carico emotivo – fatto magari di ansia, di preoccupazione, di tristezza – , e quindi rendere più efficace il lavoro di cura verso l’anziano.

Gli incontri sono aperti a tutti e completamente gratuiti. Si svolgono presso la sala polivalente della Fondazione in via Pra 10 a Este, dalle 21 alle 22.30.

Il prossimo appuntamento de “Il filo di Arianna” è mercoledì 12 giugno con il tema“Relazione di cura e cura della relazione”: intervengono per Santa Tecla con Marco Cestari, Alessandra Mion, Sonia Furioso, Federica Pomaro e Silvana Lionetto.

Mercoledì 19 si tratteranno invece “Le problematiche comportamentali nella demenza: quali utili approcci”, con gli psicologi Vanda Arcaro e Filippo Fogo di Santa Tecla.

“Ri-generare il fisico: alimentazione ed esercizi per regalarsi un tempo di rilassamento” è l’appuntamento conclusivo, mercoledì 26, con l’intervento della fisioterapista Alessandra Bertoli.

Info: 0429632211.

1 commento

  1. Complimenti bella iniziativa


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Divieto di fattura elettronica per le prestazioni sociosanitarie

Prorogato per il 2024 il divieto di fatturazione elettronica per i soggetti Iva che effettuano prestazioni sanitarie e
Leggi di più

Rsa necessaria, Rsa accogliente – Le Iene a Casa Simonetti

Una madre novantenne,  Teresa, e un figlio malato di Parkinson, Bruno, in condizioni economiche e sociali fragili. Non
Leggi di più

In ricordo delle vittime del Covid, teatro con la Rsa Vaglietti Corsini

Mercoledì 21 febbraio 2024, anniversario della primo caso di Covid accertato in Italia, all’interno del convegno Uneba Bergamo,
Leggi di più

Lombardia – Regole 2024, dgr 1513 e Piano sociosanitario, convegno Uneba Bergamo

Mercoledì 21 febbraio alle 18 alla Fondazione Anni Sereni, associato Uneba Lombardia, convegno Uneba Bergamo di aggiornamento sui
Leggi di più

Riforma Non Autosufficienza, webinar con Giunco (Don Gnocchi)

Venerdì 1 marzo dalle 9.30 alle 12.30 “Riforma non autosufficienza – Contenuti e prospettive”, webinar organizzato dalla Scuola
Leggi di più

Decreto legislativo della Legge Anziani, le proposte di Uneba

Uneba mette in campo le competenze dei suoi esperti per la riforma della non autosufficienza. Durante la sua
Leggi di più

“Servono più centri diurni” – Non autosufficienza, Uneba alla Camera

Per dare alle persone non autosufficienti in Italia i servizi di cui hanno bisogno c’è ancora un lungo
Leggi di più

Raduno di centenari da Guinness a Padova

Organizzare sabato 4 maggio 2024 alla Civitas Vitae di  Padova il più grande raduno di centenari al mondo,
Leggi di più

Sponsor