sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Sconfinare tra i saperi per mettere al centro la persona: Giornate di Studio con Fondazione Santa Clelia e Casa della Carità

“Prendersi cura degli sconfinamenti: i limiti dei saperi specialistici e la cura delle persone” è il tema della 10° edizione delle Giornate di studio organizzate dalla Fondazione Santa Clelia Barbieri, ente associato Uneba dell’Emilia Romagna, quest’anno assieme alla Fondazione Casa della Carità Angelo Abriani.

Quest’anno le Giornate Studio avranno due appuntamenti:

  • giovedì 16 e venerdì 17 ottobre a Bologna presso l’Oratorio San Filippo Neri in via Manzoni 5
  • mercoledì 26 novembre a Milano

Ecm – Richiesti crediti regionali per la giornata del 17 ottobre per tutte le professioni

Partecipazione gratuita, ma posti limitati

Giornate di studio 16 17 ottobre a Bologna – esentazione, programma e scheda di iscrizione

Iscrizione entro il 10 ottobre 2014 inviando questa scheda di partecipazione a info@fondazionesantaclelia.it oppure al fax 0534-55014. Info: 340/7790651

A coordinare i lavori del 17 ottobre sarà Fabio Cavicchi, direttore generale di Fondazione Santa Clelia e referente di Uneba per l’Emilia Romagna.

A sconfinare tra i saperi, come da titolo delle giornate di studio, saranno anche i partecipanti alla formazione, con il terreno comune di porre, spiegano i promotori delle Giornate, “al centro dell’attenzione la persona – per definizione innanzitutto originale e non categorizzabile – e il suo contesto”. Per promuovere “quello sconfinamento ancora più determinante che permette ad un operatore o ad un intero staff di generare una relazione di aiuto verso una persona fragile che porti a soluzioni inedite e personalizzate, mai irrigidite su posizioni definite a priori.

La passione per la cura intesa come processo complesso e multidisciplinare che mira al benessere di soggetti e gruppi porta inevitabilmente a valorizzare l’interiorità del singolo (sia esso curante o curato) e al tempo stesso le dinamiche sociali, politiche e mondiali che la esaltano o la mortificano”.

Scrivi un commento