sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Raccolta fondi per il non profit: segnali di ottimismo

Migliora la raccolta fondi del non profit nel 2013 in Italia. È quanto emerge dall’undicesima indagine semestrale “L’andamento delle raccolte fondi: stime 2013 e proiezioni 2014” realizzata dall’Osservatorio di sostegno al non profit dell’Istituto della donazione (Iid) in collaborazione con l’associazione italiana fundraiser (Assif).

Ecco alcuni dati in sintesi, tratti dal comunicato stampa.

Nel periodo natalizio 2013, il 45% delle 200 organizzazioni non profit interpellate ha migliorato le proprie raccolte fondi rispetto all’anno precedente, mentre il 27% ha peggiorato il risultato.

Quasi il 60% delle onp prevede di migliorare nel 2014 la raccolta rispetto al 2013.

Ma come farla, la raccolta fondi?  Il 60% degli enti usa soprattutto gli eventi ed il direct mailing cartaceo (cioè spedire lettere e pubblicità via posta). Gli eventi, però, sono in calo del 10%, mentre aumentano banchetti, incontri faccia a faccia e donazioni online.

Ma per la raccolta fondi 2014 si riduce di due terzi il numero di organizzazioni che intende puntare sul direct mailing cartaceo e raddoppiano quante scommettono sulla raccolta fondi da imprese.

Oltre l’80% delle organizzazioni utilizza i social media come Facebook e Twitter, ma solo il 2% li usa per la raccolta fondi.

Edoardo Patriarca, presidente dell’Istituto della donazione, ribadisce le sue richieste per il non profit: l’istituzione di una Giornata del Dono, una soluzione per il 5 per mille (la cui legislazione è sempre precaria) e un regime di agevolazioni per il non profit che sia pari a quelle per chi dona ai partiti, e non inferiore com’è ora che è entrata in vigore la nuova legge sui contributi ai partiti.

Scrivi un commento