sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Quali impegni in Italia per i diritti e l’integrazione delle persone con disabilità?

L‘Osservatorio Nazionale sulla condizione delle persone con disabilità presso il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha approvato il primo Programma d’azione italiano per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità.

Il documento che dovrà poi passare dal Consiglio dei Ministri e dalla Conferenza Unificata, per poi essere adottato come decreto del Presidente della Repubblica.

Il Programma individua le priorità per la promozione e la tutela dei diritti delle persone con disabilità in sei aree:

  • revisione del sistema di accesso, riconoscimento e certificazione della disabilità
  • lavoro e occupazione
  • vita indipendente
  • accessibilità
  • inclusione scolastica
  • salute, diritto alla vita, abilitazione e riabilitazione

Il tutto guardando al raggiungimento degli obiettivi generali della Strategia europea sulla disabilità 2010-2020 e della Convenzione ONU ratificata dall’Italia nel 2009.

“L’elemento che attraversa tutto il Piano – dichiara Matilde Leonardi. presidente del Comitato tecnico scientifico dell’Osservatorio – è la necessità di rivedere i criteri e i processi per l’accertamento e la certificazione della disabilità. Un secondo elemento trasversale è la necessità di raccogliere dati statistici in maniera più completa e organica”.

A novembre 2012 l’Osservatorio aveva anche terminato il primo Rapporto italiano alle Nazioni Unite sulla implementazione della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.

Scrivi un commento