sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Più di 650 ore di formazione sulla sicurezza grazie all’accordo Uneba Varese – Inail Varese – Liuc

Giovedì 20 febbraio sono stati presentati i risultati del programma di formazione biennale (gennaio 2012-dicembre 2013) su prevenzione e protezione dei rischi, sviluppato nelle residenze sanitarie assistenziali della provincia di Varese dalla collaborazione tra Uneba Varese, Osservatorio settoriale sulle Rsa dell’Università Liuc e Inail Varese, in collaborazione con l’associazione Olga Fiorini di Busto Arsizio (Va).

Sono state realizzate quattro macro azioni di formazione.

1) Formazione dei formatori, per fisioterapisti, infermieri e altre figure interne che svolgono formazione per il personale di assistenza, ad esempio su movimentazione carichi e rischio biologico. Realizzati 4 corsi, da 24 ore, per 96 ore complessive, con 78 partecipanti

2) Workshop e convegni: sui temi della prevenzione e protezione dei rischi sui luoghi di lavoro in ambito socio-sanitario.Realizzati 3 convegni 5 workshop per 32 ore complessive, con 459 partecipanti.

3) Aggiornamento formativo per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza. Realizzati 6 corsi per 60 ore complessive, con 71 partecipanti.

4) Formazione per preposti e lavoratori: 468 ore di formazione, con 995 partecipanti.

“La sicurezza e la prevenzione nei luoghi di lavoro – ha detto Marco Petrillo, presidente Uneba Varese, alla conferenza stampa di presentazione – accompagnati ad una sempre più diffusa sensibilizzazione sulle tematiche della sicurezza aziendale e della coesione sociale è in linea con gli aspetti valoriali della programmazione dell’attività sindacale datoriale di Uneba. L’altissima adesione degli enti e dei lavoratori iscritti ad Uneba, la prima associazione datoriale a livello nazionale e locale del settore socio sanitario ed assistenziale e delle residenze e servizi per anziani, testimonia la forte efficacia del progetto appena terminato che già ha registrato le prime modifiche organizzative all’interno delle strutture nel sistema ordinato della sicurezza aziendale. Il settore, in controtendenza con gli indicatori nazionali, mantiene sufficienti livelli occupazionali e registra percentuali di aumento impiegatizio in graduale crescita e anche la tematica della sicurezza aziendale ritorna prepotentemente di attualità nelle nuove politiche associative e interne di ogni ente. Si può oggettivamente dichiarare che negli ultimi 7 anni il progetto appena terminato è stato il migliore in termini di rapporto tra risorse impiegate ed efficacia concreta dei risultati ottenuti. Abbiamo, quindi, richiesto agli enti interessati, in primis all’Inail, di individuare soluzioni per il proseguimento del presente progetto anche per il biennio 2014-2015”.

Scrivi un commento