sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Opera Santa Maria della Carità apre un’accoglienza notturna per persone senza fissa dimora

L’Opera Santa Maria della Carità, associata a Uneba Veneto, ha avviato una nuova iniziativa: un ricovero notturno per persone senza fissa dimora. La struttura si trova a Mestre a fianco del centro Nazaret dell’Opera, là dove in precedenza c’era una comunità per minori, e può ospitare fino a sei persone.

E’ aperta dalle 20 alle 8 e offre servizi, letto e colazione. «Sarà una “pronta accoglienza”: si prevedono permanenze molto limitate, di circa una settimana, per sviluppare progetti di  inserimento più stabile altrove», spiega a Gente Veneta il presidente dell’Opera don Corrado Cannizzaro, vicepresidente di Uneba Venezia.

La struttura sarà aperta per circa due mesi, per il periodo più freddo dell’anno. A gestirla saranno dei volontari debitamente formati.

Il progetto è frutto di un accordo con Comune di Venezia e Fondazione Casa dell’Ospitalità.

La Fondazione Opera Santa Maria della Carità gestisce attualmente 16 strutture con 600 assistiti e 450 dipendenti.

Scrivi un commento