sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Opera Santa Maria della Carità apre un’accoglienza notturna per persone senza fissa dimora

L’Opera Santa Maria della Carità, associata a Uneba Veneto, ha avviato una nuova iniziativa: un ricovero notturno per persone senza fissa dimora. La struttura si trova a Mestre a fianco del centro Nazaret dell’Opera, là dove in precedenza c’era una comunità per minori, e può ospitare fino a sei persone.

E’ aperta dalle 20 alle 8 e offre servizi, letto e colazione. «Sarà una “pronta accoglienza”: si prevedono permanenze molto limitate, di circa una settimana, per sviluppare progetti di  inserimento più stabile altrove», spiega a Gente Veneta il presidente dell’Opera don Corrado Cannizzaro, vicepresidente di Uneba Venezia.

La struttura sarà aperta per circa due mesi, per il periodo più freddo dell’anno. A gestirla saranno dei volontari debitamente formati.

Il progetto è frutto di un accordo con Comune di Venezia e Fondazione Casa dell’Ospitalità.

La Fondazione Opera Santa Maria della Carità gestisce attualmente 16 strutture con 600 assistiti e 450 dipendenti.

Scrivi un commento