sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Novità per i permessi lavorativi per l’assistenza ai disabili

Nella circolare 53/08 l’Inps è intervenuta sul tema dei permessi lavorativi che spettano a chi (genitori, coniugi, parenti) assiste una persona con disabilità quando non è ricoverato a tempo pieno in un istituto, oppure al disabile stesso, in base alla l. 104/92.

In particolare l’Inps ha stabilito che i provvedimenti con cui si riconosce il diritto a godere dei permessi avranno d’ora in poi durata indefinita. Non dovranno quindi più essere rinnovati ogni anno. Questo vale per i nuovi provvedimenti o a partire dai prossimi rinnovo.

Inoltre, l’Inps chiarisce che il lavoratore con disabilità grave, che già beneficia dei permessi della l 104/92 per se stesso può anche avere (altri) tre giorni di permesso mensile per assistere un proprio familiare con handicap grave, senza necessità di parere medico legale sulla capacità del lavoratore di assistere il familiare disabile grave.

Previste nel testo della circolare anche altre facilitazioni per chi usufruisce dei permessi, e chiarimenti su alcune casistiche specifiche.

Qui un’illustrazione di quanto previsto dalla circolare

Scrivi un commento