sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

E’ mancato mons. Giuseppe Pasini, promotore della Caritas e della sua collaborazione con Uneba

Sabato mattina 21 marzo 2015 è morto a Padova, presso l’Opera Immacolata Concezione, dove era ricoverato per
una grave e lunga malattia, ma dove, nonostante tutto, ha svolto fino agli ultimi giorni anche compiti pastorali di assistenza agli ospiti, mons. Giuseppe Pasini. Presidente da circa dieci anni della Fondazione Emanuela Zancan, di cui era stato fondatore insieme con mons. Giovanni Nervo e Thea Paganin, era stato tra i promotori della Caritas Italiana, fortemente voluta da S.S. Paolo VI in sostituzione della Pontificia Opera Assistenza.

Insieme con mons. Nervo aveva dato alla Caritas l’impronta pastorale, pedagogica, spirituale, di promozione della dignità umana che ne ha fatto uno degli organismi più presenti nella lotta alla povertà e punto di riferimento per molte iniziative sociali.

Insieme con l’UNEBA, la CISM e l’USMI aveva costituito il primo nucleo dell’attuale Consulta ecclesiale degli organismi assistenziali ed ha attivamente partecipato alla vita della nostra Associazione dando vita a quella stretta collaborazione tra Caritas e UNEBA che ha tanto influito nei contenuti e nell’ispirazione della attività di questi organismi.

La Sua figura è ben compendiata nelle parole con cui comunicò la telefonata che Papa Francesco gli fece il 3 marzo: “scoppiai a piangere e gli dissi: Santità, il fatto della Sua elezione è stato per me liberante. In quel momento ero in gran confusione, poi ebbi una illuminazione e pensai: ‘Offro le mie sofferenze a Dio per il Papa, perché possa compiere il suo enorme compito di riforma della Chiesa’, e dopo mi fu tutto più chiaro: la mia malattia non cadeva nel vuoto, ma aveva un compito nella Chiesa e nel mondo (…). Non soffrivo invano, ma tutto si univa alla sofferenza di Cristo (….). E dissi al Papa: ‘Santità, il fatto fu per me liberante, perché avevo uno scopo per cui pregare e per cui soffrire’”.

La celebrazione eucaristica di ringraziamento, di suffragio e di commiato, presieduta dal vescovo di Padova mons. Antonio Mattiazzo, sarà celebrata nella Cattedrale (Duomo) di Padova martedì 24 marzo 2015 alle 10.30.

 

Scrivi un commento