sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Come stanno gli anziani in Toscana?

“Lo stato di salute dei toscani e del Servizio sanitario regionale” è il titolo della relazione sanitaria regionale 2016 curata dall’Agenzia regionale di sanità. E’ stato presentato il 4 luglio a Firenze assieme al “Profilo sociale regionale” curato dall’Osservatorio sociale regionale.
Scarica la relazione sanitaria completa in pdf
Sintesi dei dati di profilo sociale e relazione sanitaria
Il commento dell’assessore Stefania Saccardi

 

Ecco alcuni dati estratti dal volume, di particolare interesse per gli enti Uneba che si dedicano all’accoglienza di anziani
In Toscana gli anziani sono il 25%, il doppio dei giovani under15 (quarta regione in Italia dopo Liguria, Friuli V. G. e Molise).
Nel 2016 è salita la speranza di vita alla nascita: 85,6 anni per le donne e 81,2 per gli uomini La speranza di vita di una persona a 65 anni è di 22,8 anni per le donne, 19,5 per gli uomini. S tratta in entrambi i casi di valori superiori alla media nazionale.
La Toscana ha i livelli di mortalità tra i più bassi in Italia, dopo Trentino, Umbria, Marche e Veneto.

 

 Gli anziani ultra64enni residenti in Toscana sono circa 933mila, dei quali il 57% donne.Di questi, circa 130 mila sono non autosufficienti.
Rispetto alle medie nazionali gli anziani toscani hanno meno limitazioni funzionali nelle attività di base della vita quotidiana (12% vs 14%) e meno malattie di lunga durata (50% vs 54%). Gli anziani che dichiarano di soffrire di 3 o più malattie croniche sono il 24% in Toscana e il 30% in Italia.

 

La Toscana è di poco sopra la media nazionale per numero di anziani in assistenza domiciliare integrata. Circa un anziano su quattro usufruisce di almeno un servizio domiciliare.

 

I posti letto disponibili per anziani non autosufficienti all’interno delle strutture socio-sanitarie toscane sono poco più di 14mila, pari a 15,2 ogni 1.000 anziani residenti. Di questi  15, 13 sono in strutture convenzionate. Ecco il confronto con le altre regioni
La Toscana ha uno dei tassi di ospedalizzazione più bassi: 124 x 1000 abitanti contro 136 x 1000 di media in Italia). Sono in calo i posti letto per acuti, passati da 3,8 x1.000 ab. nel 2010 a 3,3 nel 2016.

Scrivi un commento