sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Anziani – Aumentano i posti letto residenziali per anziani accreditabili in Veneto. Ma non le impegnative

Aumentano del 7% i posti letto residenziali per anziani previsti dalla Regione Veneto e accreditabili. Ma non aumentano le impegnative.

Lo prevede la delibera approvata dalla giunta il 15 ottobre 2013 su proposta dell’assessore Remo Sernagiotto: la nuova programmazione residenziale per gli anziani non autosufficienti nel Veneto arriva a 36.557 posti letto totali rispetto ai precedenti 34.092, con un aumento di 2.465 posti letto.

Posti letto accreditabili: leggi il comunicato stampa della Regione

“I centri di servizio già esistenti e operanti sul territorio regionale – dichiara Sernagiotto – presentano una dotazione storica complessiva di posti letto che supera il fabbisogno programmato calcolato sui parametri della popolazione anziana esistente nel Veneto. Abbiamo inteso tuttavia salvaguardare e anzi valorizzare tale patrimonio strutturale che continuerà a svolgere sicuramente un ruolo importante nel favorire una maggiore opportunità di scelta per i cittadini”.

Il provvedimento regionale indica le Ulss dove potranno essere realizzati nuovi posti letto, tutti autorizzabili ed accreditabili.

Non è previsto, però, un incremento delle impegnative di residenzialità fissate nel 2007. Di fatto ci saranno quindi più posti di letto a “disputarsi” le stesse impegnative: aumenta la concorrenza tra le strutture per anziani.

La delibera della giunta stabilisce inoltre di approvare successivamente un nuovo accordo contrattuale tra Ulss e enti erogatori di servizi residenziali, con cui stabilire l’indicazione delle quantità e delle tipologie di prestazioni da erogare e le modalità delle verifiche e controlli.

La delibera passa ora alla competente commissione del consiglio regionale del Veneto.

Scrivi un commento