Skip to content

Normativa fiscale per le Onlus: le incertezze della Riforma del Terzo Settore

Alla Riforma del Terzo Settore manca ancora l’autorizzazione della Commissione Europea per la normativa fiscale: gli enti ancora non sanno con precisione quali saranno le loro regole per Ires e Irap, e indirettamente Imu e Iva.

Basta questo a mettere in evidenza che “la riforma del Terzo Settore è ancora fortemente in itinere”, come evidenzia Luca Degani, presidente di Uneba Lombardia, nel suo intervento “Le novità per il Terzo Settore” durante l’appuntamento “Uneba risponde” di luglio 2024. Assieme a Degani Marco Petrillo, coordinatore della Commissione Fiscale di Uneba nazionale.

Tra i temi trattati da Degani e Petrillo:

  • possibilità per le ex Ipab di diventare impresa sociale
  • futuro delle Onlus: la difficile scelta tra diventare Ente del Terzo Settore o impresa sociale, e la situazione delle Onlus che per giustificato motivo scelgono di restare fuori dal Terzo Settore.
  • è ancora presto per le Onlus per decidere se diventare Ente del Terzo Settore o impresa sociale: quando sarà il momento, Uneba offrirà supporto agli enti
  • il dialogo con le famiglie e gli altri stakeholder l’impegno per la trasparenza amministrativa
  • gli obbiettivi Uneba: accrescere le percentuali di detraibilità e deducibilità delle spese per i servizi sociosanitari , ridurre  il carico fiscale sugli enti, azzerare l’Iva sui servizi territoriali

“Novità per il Terzo Settore” – Guarda il video con l’intervento di Luca Degani e Marco Petrillo

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Crotone: gli enti Uneba garantiscono l’Adi, la Asp non li paga

Il servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata) nella provincia di Crotone è vicino all’obiettivo del Pnrr di garantire prestazioni
Leggi di più

Regione Sicilia, Uneba nel Comitato per i servizi socio assistenziali

Predisporre schemi di convenzione, standard dei servizi socio assistenziali e piani di formazione del personale. Sono questi i
Leggi di più

Uneba: per la fragilità servono centri multiservizi e programmazione regionale

Il ruolo fondamentale del sociosanitario, ed in particolare degli enti non profit, nella servizi territoriali per le fragilità
Leggi di più

Settimana Sociale: curare i fragili è risanare la democrazia

“Al cuore della democrazia”, questo il tema della 50’ Settimana Sociale dei Cattolici in Italia svoltasi a Trieste
Leggi di più

Servono infermieri e oss dall’estero per le Rsa. Come fare?

Mancano infermieri  e personale sanitario, a causa di errori di programmazione e più ancora a causa del calo
Leggi di più

Appello alla Regione Toscana: rivedere le tariffe del welfare

Per salvare il welfare in Toscana, serve che la Regione proceda a una revisione al rialzo delle tariffe
Leggi di più

La tecnologia al servizio della cura: convegno “A.I. & care” in sintesi

Tecnologia e assistenza, intelligenza artificiale e centralità della persona: questi i temi del convegno  del 21 giugno 2024
Leggi di più

Retta Alzheimer – La politica ascolta Uneba

Serve chiarezza sulle rette per l’accoglienza di malati di Alzheimer in struttura residenziale: le Rsa, al pari delle
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care