Ecco il video dello webinar Uneba di venerdì 21 maggio 2021 “Quale contributo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per il futuro delle cure alle persone fragili?”, con le relazioni dell’on.Elena Carnevali relatrice in commissione Affari sociali della Camera della Missione VI – Salute del PNRR, di Cristiano Gori, coordinatore del Network Non Autosufficienza, e di Giovanni Di Bari, della Commissione Uneba Nazionale “Fondi Europei”. (Programma completo dello webinar) 

A coordinare il dibattito Virginio Brivio di Uneba, coordinatore del Gruppo di lavoro interassociativo che stilato le proposte Uneba Aris Agidae Ansdipp Anaste sul Recovery Plan.

Nello webinar del 21 maggio, l’on.Elena Carnevali ha presentato nel dettaglio e con attenzione le previsioni del PNRR italiano, attualmente all’esame dell’Unione Europea, per il settore sociosanitario: sia per le risorse a disposizione, sia per le scelte strategiche su come utilizzarle, anticipando anche passaggi delle Schede Analitiche del PNRR, non ancora pubblicate.

In ogni caso, ha rilevato il presidente di Uneba Nazionale Franco Massi, in tema di sostegno al settore sociosanitario, per poter spendere i 40 milioni di euro previsti  in bilancio 2021 per compensare i costi sostenuti delle RSA per l’approvvigionamento dei DPI è necessario un decreto attuativo: Uneba auspica che venga approvato al più presto.

Gori ha ricordato che la politica ha accolto molte delle sollecitazioni di “Costruire il futuro dell’assistenza agli anziani non autosufficienti”, proposta sul PNRR del Network Non Autosufficienza, sottoscritta anche da Uneba. “I dati scientifici ci dicono che l’Italia ha bisogno di più strutture per anziani, non meno”, ha aggiunto tra l’altro.

Giovanni Di Bari ha presentato l’attività della commissione Fondi Europei e del nascente Ufficio Progettazione, ed ha evidenziato la necessità che il PNRR guardi (più di quanto sembra fare sino ad ora) a tutte le fragilità, non solo quelle degli anziani. Del resto, Uneba stessa è composta di enti che si occupano di tante dimensioni della fragilità (disabilità, salute mentale, minori senza sostegno famigliare, donne vittime di violenza, dipendenze…), seppur la maggioranza si occupi principalmente di anziani.

Da parte di Uneba un grande ringraziamento a tutti i relatori.

Leggi gli interventi nella chat dello webinar Uneba del 21.5.21 su PNRR  e fragilità