All’indirizzo www.osmc.org da venerdì 22 ottobre si può accedere al nuovo sito dell’associato Uneba Veneto Opera Santa Maria della Carità di Venezia.

L’Opera è una fondazione di religione nata nel 1955 per volontà dell’allora patriarca di Venezia e poi papa Angelo Roncalli.

Oggi gestisce, in convenzione con enti pubblici e azienda sociosanitaria,

  • residenze per anziani autosufficienti, non autosufficienti e malati di Alzheimer;
  • comunità per minori in difficoltà;
  • comunità per disabili fisici e psichiatrici;
  • comunità per tossicodipendenti e alcooldipendenti;
  • hospice per malati terminali oncologici.
  • comunità per malati conclamati di AIDS;

Trovate qui la Carta dei servizi dell’Opera.

In www.osmc.org c’è una presentazione di  ciascuna delle 10 strutture dell’ente, il sito racconta la storia e l’impegno dell’Opera e presenta anche il progetto della nuova sede da realizzare a Campalto, quartiere di Mestre, per la comunità per accoglienza temporanea per minori “Santa Maria di Fatima” dell’Opera.

Spiega il sito Osmc: “Maggiore qualità per gli utenti, rispetto puntuale della normativa, una più equilibrata sostenibilità economica e una proposta innovativa e sperimentale: ecco i quattro principali motivi che hanno indotto l’Opera Santa Maria della Carità a pensare ad una nuova struttura”.