Skip to content

Veneto – Novità per l’autorizzazione alle strutture per anziani non autosufficienti

Con la delibera della giunta regionale 502 del 19 aprile 2011 vengono portate integrazioni al procedimento per l’autorizzazione alla realizzazione dei centri di servizio per anziani non autosufficienti.

La giunta infatti ha recepito le indicazioni del Gruppo di lavoro per la revisione e il coordinamento delle procedure relative al rilascio delle autorizzazioni alla realizzazione di Centri di Servizio per persone anziane non autosufficienti istituito con la delibera 3552/2010.

Ha quindi stabilito che nelle autorizzazioni alla realizzazione di nuovi Centri di Servizio i Comuni dovranno riportare obbligatoriamente quanto prevede l’articolo 15 della legge 22/02 su autorizzazione ed accreditamento, che chiarisce ad esempio che “l’autorizzazione alla realizzazione ed all’esercizio non produce effetti vincolanti ai fini della procedura di accreditamento istituzionale”, e che “l’accreditamento istituzionale per l’erogazione di interventi e servizi sociali non costituisce in capo alle aziende ed agli enti del servizio sanitario regionale nonché agli enti locali un obbligo a corrispondere ai soggetti accreditati la remunerazione delle prestazioni erogate al di fuori dei rapporti instaurati ai sensi della normativa vigente”.

Queste regole valgono “anche per le strutture per le quali è già stata autorizzata la realizzazione e non ancora attivate”.

La delibera 502 inoltre, stabilisce, ad integrazione della delibera 157/2010, che “i piani locali di zona, ivi compresi quelli già approvati dalle Aziende ULSS per il quinquennio 2011-2015, devono prevedere un capitolo relativo alle nuove realizzazioni di Centri di Servizio”. L’aggiornamento relativo ai Centri di servizio devono arrivare alla Regione entro il 26 luglio 2011.

La delibera ha confermato, come già stabilito dalla delibera 3552/2010, che i processi di autorizzazione sono sospesi fino al 26 luglio 2011, in attesa dell’esame regionale dei piani di zona presentati dalle Ulss.

Inoltre, la giunta con la delibera autorizza la direzione Edilizia ospedaliera e a finalità collettive a procedere all’aggiornamento dei dati sulle case di riposo seguendo questi parametri allegati alla delibera.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Imu enti non commerciali: scadenza domenica 30 giugno 2024

Il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 24 aprile 2024 ha confermato l’obbligo dell’invio della dichiarazione
Leggi di più

Gentilezza verso gli anziani – Vince Fondazione Germani, associato Uneba Lombardia

Che volto ha le gentilezza nel nucleo Alzheimer di una Rsa? “Amare il prossimo, educazione, saper ascoltare, sorriso,
Leggi di più

Enti per minori: Uneba propone di costruire coordinamenti nelle regioni

“Ci lasciamo con l’impegno a cominciare a costruire nelle Regioni i coordinamenti, e poi un coordinamento nazionale”. Così
Leggi di più

Uneba lancia un’alleanza tra gli enti per il benessere di bambini e ragazzi

Creare un coordinamento degli enti per bambini e ragazzi in Campania, e poi in tutta Italia, per condividere
Leggi di più

Il convegno Uneba di Napoli su Avvenire

L’efficace azione dei centri diurni Uneba a Napoli; l’attenzione alle cura e  al rispetto del Centro Giovani di
Leggi di più

Le nuove Linee di indirizzo per le Comunità per i Minorenni

Sono le Linee di Indirizzo per l’accoglienza nei servizi residenziali per i Minorenni il cuore dell’intervento di Gianni
Leggi di più

Il Gruppo Crc per la tutela dei diritti dei minori

“Gli Enti del Terzo Settore come osservatorio diffuso per la tutela e per il monitoraggio dei diritti dei
Leggi di più

Tutela degli orfani di femminicidio: la normativa

In che modo la legge tutela gli orfani di femminicidio o di crimini domestici? Nel suo intervento di
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care