Skip to content

Veneto – Il ministro Elsa Fornero all’Opera Immacolata Concezione

Ci sono sempre più anziani e sempre meno risorse. Chi si prenderà cura di me se ad un certo momento della mia vita diverrò non autosufficiente? Cosa possono fare l’individuo, le istituzioni e la società per dare risposta al “rischio della non autosufficienza”?

Tratterà questi temi il convegno “Una risposta concreta di libertà e dignità” organizzato dall’associato Uneba Veneto Opera Immacolata Concezione. Si svolgerà presso l’auditorium Pontello del complesso Civitas Vitae, la sua struttura di via Toblino 53 a Padova, qui. Sarà sabato 11 febbraio dalle 9 alle 13.

Qui il depliant di presentazione del convegno.

A concludere la mattinata sarà un ospite di massimo rilievo: il ministro del welfare Elsa Fornero, con un intervento su “Il quadro istituzionale: presente e futuro”. Prima di lei, dalle 9,30, anche le relazioni dell’assessore alla sanità del Veneto Luca Coletto su “La tensione all’eccellenza del sistema socio sanitario veneto”, del docente di diritto costituzionale Mario Bertolissi su “Diritto alla salute e coscienza individuale” e del direttore generale del Censis Giuseppe De Rita su “Le istanze sociali in una società sempre più longeva”.

Ma cuore del convegno sarà la presentazione, dopo le 11, di una proposta innovativa: una polizza per assicurarsi in anticipo contro i rischi della non autosufficienza, ad esempio garantendosi l’accoglienza in una struttura con assistenza di qualità.
Di questa proposta parleranno il direttore dell’Opera Immacolata Concezione Ernesto Burattin, il direttore generale della Cassa di risparmio del Veneto Massimo Tussardi e il direttore generale ed amministratore delegato di Intesa San Paolo Assicura Alessandro Scarfò.
Modera e conduce il convegno il presidente dell’Opera Immacolata Concezione Angelo Ferro.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Disagio minorile, sfide educative e buone pratiche nazionali – Convegno Uneba a Napoli

Due giorni per parlare del disagio minorile e delle fatiche di bambini, ragazzi, giovani. Per raccogliere riflessioni su
Leggi di più

Musica per l’autismo: la Calicanto Band (Uneba Fvg) a In&Aut

La band di musica integrata La Calicanto Band dell’associato Uneba Friuli Venezia Giulia Asd Calicanto è stata protagonista
Leggi di più

Samaritanus Care, infermieri dall’estero per Uneba e Aris – Video

Venerdì 17 alle 12 a Palazzo Grazioli a Roma conferenza stampa di presentazione di  Samaritanus Care, progetto per l’inserimento
Leggi di più

Il futuro e i bilanci delle Rsa: convegno dell’Osservatorio

“Rsa: perché sono indispensabili e insostituibili”. Lo spiegherà il convegno dell’Osservatorio settoriale sulle Rsa di martedì 28 a
Leggi di più

Territorio e tecnologia: il futuro delle Rsa secondo Uneba

Il futuro delle Rsa e dei centri servizi per anziani sta nel mettere le loro competenze e tecnologie
Leggi di più

Uneba: la persona al centro delle relazioni di cura

Il futuro nel settore sociosanitario di ispirazione cristiana: la Persona al centro delle relazioni di cura è la relazione
Leggi di più

Emendamento Giorgetti Superbonus, Uneba: più fondi per il Terzo Settore

Emendamento Giorgetti sul Superbonus, i 100 milioni previsti sono un aiuto piccolissimo per le decine di migliaia di
Leggi di più

Minori – Convegno Uneba a Napoli il 14 e 15 giugno 2024

“Il futuro delle giovani generazioni – Le sfide nel lavoro educativo e di cura” è il titolo del
Leggi di più

Sponsor