La mediana dell’età delle persone scomparse a causa del Covid-19 è di 83 anni.

Dopo la vaccinazione, nelle case di riposo USA i casi di infezione si sono ridotti dell’80% e le mortalità del 65%.

Sono due dei dati che porta l’Associazione Italiana di Psicogeriatria, presieduta da Marco Trabucchi, a sostegno della vaccinazione degli anziani.

In merito, l’AIP propone un Decalogo per un’efficace campagna vaccinale delle persone anziane

Tra i punti del decalogo:

  • Essere convinti a tutti i livelli che la vaccinazione è il metodo largamente più efficace per preservare la vita delle persone anziane fragili
  • Dare la precedenza alle persone affette da demenza di qualsiasi età. Sono infatti particolarmente fragili sul piano clinico-biologico e in difficoltà nel rispettare le norme preventive
  • Sensibilizzare i decisori sulla possibilità di vaccinare con precedenza i caregiver di persone  anziane non autosufficienti, sia famigliari sia professionali, evitando di discriminare in base  alla tipologia del rapporto di lavoro