Centro del convegno “Prospettive dell’eccellenza nei servizi alla persona” organizzato da Uneba Veneto è la formazione.

 Per l’associazione l’appuntamento è stato infatti occasione per presentare i nuovi progetti formativi in cui intende impegnarsi d’ora in avanti. Qui la relazione presentata al convegno dal presidente di Uneba Veneto Francesco Facci e dal vicepresidente Ernesto Burattin.

 In sintesi, gli ambiti di formazione previsti sono:

  • presentazione del nuovo modello di contratto di ospitalità, ovvero il “patto” tra la struttura e l’anziano, o disabile, o altra persona che vi viene accolta. Il modello verrà proposto agli enti associati che saranno poi liberi di scegliere se adottarlo.

 Software di rendicontazione: un valido supporto per una migliore gestione

Sono previsti anche percorsi di approfondimento sul nuovo software creato per la rendicontazione dei dati. Oltre a permettere di trasferire i dati prodotti dai programmi che gli enti usano in modo che siano adeguati per la trasmissione alla Regione e facilitando l’importazione e l’esportazione, il nuovo software, che è in avanzata fase di elaborazione, permette di monitorare passo passo il rispetto degli standard regionali sul personale. Ma anche di effettuare controllo di gestione e di produrre dei report periodici sull’utilizzo delle risorse, utili non solo a consuntivo, per la rendicontazione, ma anche nella definizione dei budget. Un primo gruppo di enti Uneba Veneto farà test dell’efficacia del software; poi, con gli eventuali adattamenti, sarà messo a disposizione di tutti.

Altri percorsi formativi

Nell’ottica del “global service” da fornire ai suoi associati, Uneba Veneto, come ha annunciato Burattin, sta valutando l’ipotesi di organizzare corsi anche su altre tematiche come il controllo di gestione e la budgetizzazione. Mutuando cioè temi e modi dalla formazione attuata dagli enti for profit, ma poi adattandoli alle specificità degli enti Uneba.

In ogni caso nella definizione delle attività di formazione fondamentali saranno le richieste e segnalazioni degli enti sulle loro proprie necessità. E’ possibile anche lasciare le proprie indicazioni con un commento a questa notizia o un email a info.veneto@uneba.org

 Cosa abbiamo fatto fino ad oggi

 Il tutto si pone in coerenza con gli investimenti di tempo, professionalità e risorse per la formazione fatti nel biennio 2009-2010, che sono riassunti qui e nelle slide successive.

Uneba Veneto – Progetti di attività di formazione per gli enti associati

Uneba Veneto – Attività di formazione 2009-2010

Uneba Veneto: Chi siamo, cosa facciamo