Skip to content

Uneba Sicilia: più controlli sulle micro strutture per anziani, spesso non hanno i requisiti


Sulle notizie di casi di maltrattamento di anziani ospitati in strutture, interviene Uneba Sicilia, con il presidente Santo Nicosia.

Scarica il testo della lettera di Uneba Sicilia

“Le recenti notizie – dichiara Uneba Sicilia – che con tanto clamore riportano di indagini su casi di mala assistenza in strutture di accoglienza per anziani, impongono una seria e attenta riflessione non soltanto da parte delle istituzioni, ma anche della stessa società, sul sistema complessivo dei servizi alla persona, soprattutto quella più fragile e a rischio di emarginazione.

Rispetto delle regole e servizio alla persona: l’assistenza agli anziani secondo Uneba

L’Uneba Sicilia, nel manifestare profonda indignazione per gli atti di maltrattamento e mancata assistenza agli anziani, come denunciati nella recente indagine che ha interessato una comunità alloggio per anziani di Palermo, non può non sottolineare l’impegno che da sempre ha caratterizzato il suo operato, nei confronti delle istituzioni e dei propri associati, per una assistenza che nel rispetto dei requisiti strutturali, organizzativi e professionali previsti dalle norme regolatorie del settore, coniugati con lo spirito solidaristico ed umano propri dell’Uneba, possa offrire un servizio alla persona, adeguato ai suoi bisogni.

Le micro strutture private non vengono controllate

In tale ottica, l’Uneba Sicilia, non può non denunciare la proliferazione a dismisura sul territorio in questi ultimi anni di una miriade di micro strutture residenziali per anziani auto sufficienti e non autosufficienti, spesso a gestione familiare, che difficilmente riescono ad assicurare i necessari requisiti assistenziali e sanitari, e che dietro la pseudo facciata di realtà associative e di volontariato, nascondono spesso interessi speculativi. Su tali strutture, inoltre, stante la natura privatistica, non viene assicurata la regolare e continuativa attività di vigilanza da parte degli organi di controllo, se non l’originaria verifica per la concessione autorizzativa da parte del comune.

Più controlli, se necessario

In considerazione del diffondersi di tali incresciosi eventi, nel rispetto della dignità della persona, soprattutto se fragile e bisognosa di assistenza, oltre che a tutela dell’intero sistema di servizi che erogano assistenza sociale e sanitaria nel pieno rispetto delle norme (RSA , Case di Riposo, Case Protette, Comunità Alloggio), l’Uneba Sicilia, impegnandosi in una ancora più intensa opera di sostegno e sensibilizzazione dei propri associati, chiede con forza alle istituzioni regionali e comunali procedure di verifica più efficaci, con l’attivazione se necessario di idonee misure di controllo”.

Santo Nicosia, presidente Uneba Sicilia

Le Rsa e case di riposo convenzionate e inserite nelle reti regionali dei servizi e che hanno decenni o secoli di storia…

Pubblicato da Uneba su Domenica 28 febbraio 2021

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Disturbi neurocognitivi, convegno Oic e Uneba Veneto

Costruire una buona prassi nella presa in carico dei disturbi cognitivi che sia condivisa tra tutti i servizi
Leggi di più

Anziani, cura, valori – Convegno Uneba a S.Giovanni Lupatoto, Verona

“Valori e valore nella cura della persona anziana – Etica e sostenibilità dei servizi, strategie di innovazione e
Leggi di più

Combinare sapore e benessere: la cucina per anziani alla Provvidenza

Mangiare bene è stare bene, la qualità dei pasti è qualità della vita. Il servizio di cucina è
Leggi di più

FVG – Retta Rsa, il contributo regionale salirà a 23,5 euro

Rette Rsa in Friuli Venezia Giulia, aumenta di 2 euro al giorno il contributo regionale per l’abbattimento della
Leggi di più

Crotone: gli enti Uneba garantiscono l’Adi, la Asp non li paga

Il servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata) nella provincia di Crotone è vicino all’obiettivo del Pnrr di garantire prestazioni
Leggi di più

Regione Sicilia, Uneba nel Comitato per i servizi socio assistenziali

Predisporre schemi di convenzione, standard dei servizi socio assistenziali e piani di formazione del personale. Sono questi i
Leggi di più

Uneba: per la fragilità servono centri multiservizi e programmazione regionale

Il ruolo fondamentale del sociosanitario, ed in particolare degli enti non profit, nella servizi territoriali per le fragilità
Leggi di più

Settimana Sociale: curare i fragili è risanare la democrazia

“Al cuore della democrazia”, questo il tema della 50’ Settimana Sociale dei Cattolici in Italia svoltasi a Trieste
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care