Skip to content

Uneba – Elezioni, le regole per i permessi

Forniamo agli Associati le principali norme a cui attenersi in occasione delle prossime elezioni del 6-7 e 21-22 giugno, in particolare rispetto ai permessi elettorali da riconoscere ai dipendenti chiamati a far parte dei seggi.

Chi ha diritto ai permessi elettorali?

  • presidenti di seggio
  • segretari di seggio
  • scrutatori
  • rappresentanti di lista
  • rappresentanti dei comitati promotori dei referendum

Quando si svolgono le elezioni?

Elezioni del Parlamento europeo e, in molte circoscrizioni, rinnovo delle amministrazioni comunali e provinciali

  • sabato 6 giugno dalle 15.00 alle 22.00 operazioni di voto
  • domenica 7 giugno dalle 7.00 alle 22.00 operazioni di voto
  • domenica 7 giugno dalle 22, scrutinio elezioni europee
  • lunedì 8 giugno dalle 14.00 scrutinio elezioni amministrative

Votazioni per tre referendum abrogativi in materia di legge elettorale ed eventuali turni di ballottaggio per Presidenti di provincia o Sindaci non proclamati eletti al primo turno

  • domenica 21 giugno dalle 8.00 alle 22.00 operazioni di voto
  • lunedì 22 giugno dalle 7.00 alle 15.00 operazioni di voto
  • lunedì 22 giugno dalle 15.00 scrutini

I permessi

Secondo la sentenza 452/1991 della Corte Costituzionale, i lavoratori chiamati alle funzioni elettorali hanno diritto di assentarsi dal lavoro con la retribuzione negli orari di funzionamento dei seggi ed al recupero del sabato (qualora non lavorativo) e della domenica (qualora non lavorativa) da osservarsi nel periodo immediatamente successivo alle operazioni elettorali.

Si avranno, pertanto, i seguenti casi.

1) Personale giornaliero con settimana lavorativa di 6 giorni, dal lunedì al sabato

Se le operazioni elettorali terminano entro le 24.00 di lunedì 8 giugno:

  • sabato 6 giugno permesso retribuito dalle 15.00 in poi
  • lunedì 8 giugno permesso retribuito dalle 7.00 in poi
  • martedì 9 giugno riposo compensativo della domenica

Se le operazioni elettorali terminano oltre le 24.00 di lunedì 8 giugno:

  • sabato 6 giugno permesso retribuito dalle 15.00 in poi
  • lunedì 8 giugno permesso retribuito dalle 7.00 in poi
  • martedì 9 giugno permesso retribuito dalle 7.00 in poi
  • mercoledì 10 giugno riposo compensativo della domenica

2) Personale giornaliero con settimana lavorativa di 5 giorni, dal lunedì al venerdi

Se le operazioni elettorali terminano entro le 24.00 di lunedì 8 giugno:

  • lunedì 8 giugno permesso retribuito dalle 7.00 in poi
  • martedì 9 giugno riposo compensativo del sabato
  • mercoledì 10 giugno riposo compensativo della domenica

Se le operazioni elettorali terminano oltre le 24.00 di lunedì 8 giugno:

  • lunedì 8 giugno permesso retribuito dalle 7.00 in poi
  • martedì 9 giugno permesso retribuito dalle 7.00 in poi
  • mercoledì 10 giugno riposo compensativo del sabato
  • giovedì 11 giugno riposo compensativo della domenica

Personale turnista

Qualunque sia l’orario di turno previsto nelle giornate elettorali, i dipendenti turnisti chiamati alle funzioni elettorali avranno diritto a quanto segue.

Se le operazioni elettorali terminano entro le 24.00 di lunedì 8 giugno:

  • sabato 6 giugno permesso retribuito dalle 15.00 in poi
  • domenica 7 giugno permesso retribuito dalle 7.00 in poi
  • lunedì 8 giugno permesso retribuito dalle 7.00 in poi

Se una di queste 3 giornate coincideva con il riposo settimanale: martedì 9 giugno riposo compensativo.

Se le operazioni elettorali terminano oltre le 24.00 di lunedì 8 giugno:

  • sabato 6 giugno permesso retribuito dalle 15.00 in poi
  • domenica 7 giugno permesso retribuito dalle 7.00 in poi
  • lunedì 8 giugno permesso retribuito dalle 7.00 in poi
  • martedì 9 giugno permesso retribuito dalle 7.00 in poi

Se una di queste 4 giornate coincideva con il riposo settimanale: mercoledì 10 giugno riposo compensativo.

Con gli stessi criteri sono regolati i permessi elettorali per le elezioni referendarie e di ballottaggio del 21 e 22 giugno.

 

Gli adempimenti dei lavoratori

 I lavoratori chiamati alle funzioni elettorali dovranno darne preventiva comunicazione al datore di lavoro esibendo la relativa certificazione.

Al rientro dovranno esibire la seguente certificazione giustificativa delle assenze:

  • Presidenti di seggio: decreto di nomina e certificato (vistato dal vice presidente) attestante giorno ed ora di inizio e di fine delle operazioni elettorali
  • Segretari e scrutatori: nomina del Comune e certificato vistato dal Presidente del seggio attestante giorno ed ora di inizio e di fine delle operazioni elettorali
  • Rappresentanti di lista: certificato vistato dal Presidente del seggio attestante gli orari di presenza al seggio

 

Nessun commento ancora, aggiungi il tuo qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

“Perche’ sono in Rsa?” – Bugie e verità, corso gratuito con Uneba Varese

“Perché sono qui in Rsa? – chiede l’anziana accolta da poco –  Quanto tempo devo rimanere? Che malattie
Leggi di più

Progetto di vita individuale per persone con disabilità – Corso Anffas

Ha il patrocinio di Uneba Veneto il corso di formazione gratuito “La progettazione individuale, personalizzata e partecipata per
Leggi di più

Il ricordo e la memoria nei percorsi dell’invecchiamento – Convegno

Sollecitare gli operatori che lavorano nei centri servizi per anziani a costruire percorsi di stimolo del ricordo e
Leggi di più

Don Gnocchi, Barbante confermato presidente

Don Vincenzo Barbante è stato riconfermato alla presidenza della Fondazione Don Gnocchi, ente associato Uneba, per il triennio
Leggi di più

Lombardia – Dgr 1513, Regole, Piano sociosanitario: slide di Marchesi

“RSA: le Regole di sistema Regionali, la DGR 1513 e il Piano Sociosanitario Regionale” è il titolo della
Leggi di più

Blocco delle rette Rsa in Lombardia: profili di illegittimità

Il blocco agli aumenti delle rette di compartecipazione dell’utenza per le unità d’offerta stabilito da Regione Lombardia è
Leggi di più

Divieto di fattura elettronica per le prestazioni sociosanitarie

Prorogato per il 2024 il divieto di fatturazione elettronica per i soggetti Iva che effettuano prestazioni sanitarie e
Leggi di più

Rsa necessaria, Rsa accogliente – Le Iene a Casa Simonetti

Una madre novantenne,  Teresa, e un figlio malato di Parkinson, Bruno, in condizioni economiche e sociali fragili. Non
Leggi di più

Sponsor