Skip to content

Uneba e Aris: assistere la fragilità non per profitto ma per servire è la nostra vocazione

Ecco il commento di Uneba ed Aris in merito all’Angelus di Papa Francesco di domenica 11 luglio

ARIS E UNEBA: PIENA ADESIONE ALLE PAROLE DEL PAPA SULL’ACCESSIBILITA’ ALLE CURE GARANTITE AD OGNI PERSONA CHE SOFFRE

“Esprimiamo piena adesione al messaggio lanciato da Papa Francesco alle istituzioni socio- sanitarie di
ispirazione cristiana e della Chiesa durante l’Angelus di ieri, domenica 11 luglio, pronunciato dal balcone del Policlinico Gemelli.
Non possiamo che essere concordi con Papa Francesco nel ritenere necessario salvaguardare il diritto di tutti ad un servizio sanitario universale. Nel contempo ringraziamo il Papa per aver ribadito la necessità di conservare la vocazione al servizio gratuito per l’uomo sofferente, che è propria dell’identità di Istituzioni che si riconoscono nella dottrina sociale della Chiesa.

Da parte nostra assicuriamo l’impegno nel continuare ad offrire assistenza alla fragilità umana non per profitto ma per servire e far sì che questo servizio sia gratuito per tutti, senza distinzioni.

Siamo altresì convinti che sia comunque necessario salvare le Istituzioni socio sanitarie no profit, sempre più sottoposte alle pressioni del mondo socio sanitario for profit, per continuare a garantire la gratuità dello stesso servizio per tutti e non consentire, a quanti hanno possibilità economiche, di accedere a servizi di eccellenza negati a quanti non dispongono di adeguate risorse.
Come Associazioni assicuriamo il nostro impegno anche nel cercare di sostenere quanti, tra i nostri associati, si trovino in difficoltà nel navigare nel mondo sanitario di oggi, che sembra sempre più votato alla logica di mercato.

Continueremo a proporre la gestione del buon padre di famiglia, comunque necessaria per salvaguardare una presenza sociale e sanitaria nel Paese, nello spirito di servizio e nella logica della carità cristiana.

1 Comment

  1. “Continueremo a proporre la gestione del buon padre di famiglia, comunque necessaria per salvaguardare una presenza sociale e sanitaria nel Paese, nello spirito di servizio e nella logica della carità cristiana”
    Se continueremo a proporre la gestione del” buon padre di famiglia” il profitto vincerà sulla equità delle cure.
    E’ noto come questo” concetto legislativo” sia superato e come abbia vinto il concetto di concorrenza tra pubblico e privato come garanzia di cure migliori! Quest’ultimo decollato con la L. 512 a firma Bindi che si professava e si professa vicino alla Dottrina sociale della Chiesa!
    Ancora oggi anche nella Eccellente Regione Lombardia le liste d’attesa per le cure con SSN sono inaccettabili!
    Mia madre in sede di PS per FA ha avuto indicazioni di ripetere esami strumentali e visita di controllo dopo 3/4 dall’accesso in PS e……
    Di tutte le prescrizioni sono riuscita a ottenerne una sola nello stesso Ospedale dove era stata condotta in PS. per il resto o mi rivolgo alle Cliniche o Poliambulatori Privati Accreditati o le prenotiamo privatamente!!
    Grazie per l’attenzione e Buon lavoro


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Enti per minori: Uneba propone di costruire coordinamenti nelle regioni

“Ci lasciamo con l’impegno a cominciare a costruire nelle Regioni i coordinamenti, e poi un coordinamento nazionale”. Così
Leggi di più

Uneba lancia un’alleanza tra gli enti per il benessere di bambini e ragazzi

Creare un coordinamento degli enti per bambini e ragazzi in Campania, e poi in tutta Italia, per condividere
Leggi di più

Il convegno Uneba di Napoli su Avvenire

L’efficace azione dei centri diurni Uneba a Napoli; l’attenzione alle cura e  al rispetto del Centro Giovani di
Leggi di più

Le nuove Linee di indirizzo per le Comunità per i Minorenni

Sono le Linee di Indirizzo per l’accoglienza nei servizi residenziali per i Minorenni il cuore dell’intervento di Gianni
Leggi di più

Il Gruppo Crc per la tutela dei diritti dei minori

“Gli Enti del Terzo Settore come osservatorio diffuso per la tutela e per il monitoraggio dei diritti dei
Leggi di più

Tutela degli orfani di femminicidio: la normativa

In che modo la legge tutela gli orfani di femminicidio o di crimini domestici? Nel suo intervento di
Leggi di più

Toscana – Coordinamento Pollicino su infanzia, adolescenza e famiglia

Una delle buone pratiche di coordinamento tra enti che si occupano di minori che Uneba propone – con
Leggi di più

La Chiesa di Napoli invita Uneba a essere “protagonista del bene” con bambini e ragazzi

L’arcivescovo mons.Vincenzo Pelvi ha celebrato nella chiesa di San Carlo Borromeo al centro direzionale di Napoli la messa
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care