Una fondazione di diritto privato, ex Ipab, che gestisce una rsa, deve seguire le regole per i pubblici appalti (vedi decreto legislativo 163/2006) o invece ha la libertà di scelta propria degli enti privati?

E’ il quesito che un ente associato ha posto ad Uneba Lombardia. Mettiamo a disposizione nella parte riservata il parere legale sul tema formulato dall’avvocato Bassano Baroni, presidente di Uneba Lombardia.

Nocciolo della questione è capire se la fondazione nel caso in questione  assuma il carattere di “organismo di diritto pubblico” e per questo sia soggetta alla disciplina sui pubblici appalti