Skip to content

Trasmissione telematica dei certificati di malattia: ecco come si fa

Con circolare 60 del 16 aprile 2010 vengono fornite le prime indicazioni sulla trasmissione telematica all’Inps delle certificazioni di malattia, prevista dal decreto del Ministero della salute, di concerto con il Ministero del lavoro e delle politiche sociali e il Ministero dell’economia e delle finanze, del 26 febbraio 2010.

Qui il testo completo della circolare 60.

Alcuni elementi in sintesi:

Dal 3 aprile 2010, i medici dipendenti del Sistema sanitario nazionale o con esso convenzionati devono trasmettere all’Inps (attraverso il Ministero dell’economia), il certificato di malattia del lavoratore.

Al lavoratore il medico rilascia una copia cartacea del certificato per sé e una, priva della diagnosi, per il datore di lavoro.

L’Inps, sulla base delle proprie banche dati e dei servizi forniti dall’Inpdap, individua, per l’intestatario del certificato, il datore di lavoro al quale mettere a disposizione l’attestato.

Sia il lavoratore che il datore di lavoro possono accedere ai certificati che li riguardano dal sito Inps.

L’Inps rilascia i dati per l’accesso al sistema ai cittadini che ne fanno richiesta e ai datori di lavoro. Questi ultimi si debbono presentare presso una sede Inps muniti di:

 Le aziende sono tenute a chiedere la revoca dell’autorizzazione se la propria attività cessa o è sospesa e se l’intestatario del Pin si trasferisce in altra struttura.

L’Inps fornisce assistenza ai datori di lavoro e ai lavoratori tramite gli operatori del Contact Center Integrato Inps-Inail, raggiungibile attraverso il numero gratuito 803164.

  • qui l’approfondimento sul tema del Ministero della Salute
  • qui le istruzioni per i datori di lavoro sulla consultazione degli attestati di malattia

1 commento

  1. “Al lavoratore il medico rilascia una copia cartacea del certificato per sé e una, priva della diagnosi, per il datore di lavoro.”

    a cosa serve questa copia cartacea? visto che i certificati li mette poi a disposizione anche l’INPS con le modalità indicate (peraltro già da gennaio 2011)? abbiamo l’obbligo di procuraci anche il documento cartaceo e di conservarlo?

    Pensando al lavoro dei medici capisco xhe si lamentino:
    – invio telematico all’INPS
    – copia cartacea con diagnosi al dipendente
    – copia cartacea per il datore di lavoro, da consegnare al dipendente; nulla si dice circa l’obbligo di quest’ultimo di consegna al DdL
    Cordiali saluti


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Forum Non Autosufficienza a Bari, 5 proposte con Uneba Puglia

Cinque appuntamenti curati da Uneba Puglia nel Forum Non Autosufficienza Focus Puglia, in programma il 13 e 14
Leggi di più

Uneba Lombardia fa ricorso contro la delibera della Regione sul blocco rette

Uneba Lombardia ha predisposto ricorso avverso la delibera della giunta regionale della Lombardia 1513/2023,e in particolare il punto
Leggi di più

Tariffe Rsa, il no di Uneba Piemonte al Patto proposto dalla Regione

“La remunerazione tariffaria dalla Regione Piemonte proposta non è compatibile né tantomeno sufficiente per garantire un modello di
Leggi di più

Samaritanus Care: ecco come gli enti Uneba possono trovare infermieri

Da lunedì 4 marzo 2024 gli enti associati Uneba e gli enti associati Aris hanno una nuova opportunità,
Leggi di più

“Perche’ sono in Rsa?” – Bugie e verità, corso gratuito con Uneba Varese

“Perché sono qui in Rsa? – chiede l’anziana accolta da poco –  Quanto tempo devo rimanere? Che malattie
Leggi di più

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative con Uneba Lombardia

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative. Ne sono fondatori Liuc Business School, Federazione Cure Palliative ed Uneba Lombardia Obbiettivo dell’Osservatorio
Leggi di più

Progetto di vita individuale per persone con disabilità – Corso Anffas

Ha il patrocinio di Uneba Veneto il corso di formazione gratuito “La progettazione individuale, personalizzata e partecipata per
Leggi di più

Il ricordo e la memoria nei percorsi dell’invecchiamento – Convegno

Sollecitare gli operatori che lavorano nei centri servizi per anziani a costruire percorsi di stimolo del ricordo e
Leggi di più

Sponsor