Skip to content

Toscana – Fino al 30 giugno 3 euro a posto a letto al giorno di integrazione per le Rsa, e 40% della quota sanitaria per i posti vuoti

In Toscana i ristori Covid per le Rsa non si esauriranno al termine dello stato di emergenza, previsto per il 31 marzo, ma proseguiranno fino al 30 giugno 2022.

Come prevede la delibera approvata dalla giunta il 21 marzo, le Rsa riceveranno 3 euro per posto letto al giorno per i maggiori costi sostenuti a causa delle misure di prevenzione e sicurezza e per migliorare la qualità dell’assistenza, e una quota giornaliera pari al 40% dell’importo della quota sanitaria per i posti letto non occupati a causa del Covid.

I benefici riguardano le Rsa che hanno sottoscritto l’accordo contrattuale.

Ristori Rsa – Leggi il comunicato stampa della Regione

Lunedì 28 marzo il presidente di Uneba Toscana Andrea Blandi, con il coordinamento di tutte le Associazioni dei gestori, incontrerà l’assessora regionale alle politiche sociali Serena Spinelli per ringraziarla del provvedimento ma pure per insistere perchè i ristori proseguano anche oltre il 30 giugno, e durino fino  quando le Rsa dovranno assistere malati di Covid.

Uneba Toscana e le altre associazioni di categoria porteranno all’attenzione dell’assessore anche gli altri temi in discussione per il settore:

  • quota sanitaria, ancora  ferma a 53 euro
  • carenza di infermiere e infermieri
  • carenza di operatrici sociosanitarie e operatori sociosanitari
  • riforma dei servizi assistenziali
  • i 4000 nuovi posti letto per anziani in arrivo in Toscana su iniziativa di operatori privati profit: Uneba Toscana contesta loro il  mancato rispetto delle norme regionali e nazionali che prevedono una collocazione delle RSA in zone abitate, la continuità con il contesto di vita di provenienza e un rapporto congruo tra il numero dei posti letto e il numero degli ultra65enni  residenti nel comune.

Nessun commento ancora, aggiungi il tuo qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Forum Non Autosufficienza a Bari, 5 proposte con Uneba Puglia

Cinque appuntamenti curati da Uneba Puglia nel Forum Non Autosufficienza Focus Puglia, in programma il 13 e 14
Leggi di più

Uneba Lombardia fa ricorso contro la delibera della Regione sul blocco rette

Uneba Lombardia ha predisposto ricorso avverso la delibera della giunta regionale della Lombardia 1513/2023,e in particolare il punto
Leggi di più

Tariffe Rsa, il no di Uneba Piemonte al Patto proposto dalla Regione

“La remunerazione tariffaria dalla Regione Piemonte proposta non è compatibile né tantomeno sufficiente per garantire un modello di
Leggi di più

Samaritanus Care: ecco come gli enti Uneba possono trovare infermieri

Da lunedì 4 marzo 2024 gli enti associati Uneba e gli enti associati Aris hanno una nuova opportunità,
Leggi di più

“Perche’ sono in Rsa?” – Bugie e verità, corso gratuito con Uneba Varese

“Perché sono qui in Rsa? – chiede l’anziana accolta da poco –  Quanto tempo devo rimanere? Che malattie
Leggi di più

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative con Uneba Lombardia

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative. Ne sono fondatori Liuc Business School, Federazione Cure Palliative ed Uneba Lombardia Obbiettivo dell’Osservatorio
Leggi di più

Progetto di vita individuale per persone con disabilità – Corso Anffas

Ha il patrocinio di Uneba Veneto il corso di formazione gratuito “La progettazione individuale, personalizzata e partecipata per
Leggi di più

Il ricordo e la memoria nei percorsi dell’invecchiamento – Convegno

Sollecitare gli operatori che lavorano nei centri servizi per anziani a costruire percorsi di stimolo del ricordo e
Leggi di più

Sponsor